La Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti approva un disegno di legge per garantire il diritto all’aborto per le donne | notizie di politica

La Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato venerdì una proposta di legge che garantirebbe il diritto all’aborto delle donne in tutti gli Stati Uniti.

Il disegno di legge, che annullerebbe le nuove leggi in Texas e in altri stati a guida repubblicana che limitano l’aborto, è passato dalla Camera dei rappresentanti 218 a 211, ma incontra l’opposizione dei repubblicani al Senato degli Stati Uniti.

Per decenni, le donne negli Stati Uniti hanno avuto accesso ai servizi di aborto in base alla storica sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti del 1973 in Roe v. Wade. Ma la giurisprudenza è sotto attacco e rischia di essere ribaltata da una nuova maggioranza conservatrice in tribunale.

Nel proporre la nuova legge, i Democratici del Congresso mirano a stabilire il diritto all’aborto nella legge federale, cosa che il Congresso non ha mai fatto prima. Ciò renderebbe estremamente difficile per i tribunali e gli stati limitare legalmente l’accesso delle donne all’aborto.

La nuova legge del Texas, che è già stata impugnata nei tribunali, cerca di vietare gli aborti dopo che viene rilevato un battito cardiaco fetale, che si verifica a circa sei settimane, spesso prima che una donna sappia di essere incinta.

Consente ai privati ​​cittadini di citare in giudizio chiunque “favorisce o favorisce” un aborto e, in caso di successo, ottiene almeno $ 10.000. La legge è entrata in vigore il 1° settembre.

“Avremo una rivolta che non abbiamo mai visto prima se non codifichiamo questo disegno di legge che è passato alla Camera ora, e inviteremo i nostri colleghi al Senato a farlo”, il rappresentante Jackie Speer, un legislatore democratico e sostenitore della proposta di legge, ha dichiarato a MSNBC dopo il voto.

READ  Capitol Riots: Il capitano della Guardia Nazionale USA dice che le "insolite" restrizioni del Pentagono hanno rallentato la risposta

Il presidente Joe Biden sostiene il disegno di legge della Camera, definendo la legge del Texas un “attacco senza precedenti” ai diritti riproduttivi delle donne negli Stati Uniti. Il Dipartimento di Giustizia ha intentato una causa per bloccare la legge del Texas.

“Insieme, unite, ci alzeremo e lotteremo per i diritti costituzionali delle donne di prendere decisioni sul proprio corpo”, ha detto il vicepresidente Kamala Harris, la prima vicepresidente donna nella storia degli Stati Uniti, al talk show della ABC The View venerdì.

La Corte Suprema degli Stati Uniti, composta da nove membri, ha ora una maggioranza conservatrice di 6-3 a seguito della nomina da parte dell’ex presidente Donald Trump di tre giudici conservatori ritenuti favorevoli all’inversione di Roe v. Wade in tribunale. La corte ha respinto una mozione d’urgenza per bloccare la legge. Un legislatore della Florida ha introdotto una legislazione simile per vietare il Texas.

Gli oppositori dell’aborto hanno accolto con favore la legge come un potenziale modello per vietare la procedura altrove.

I fornitori di aborti del Texas hanno chiesto giovedì alla Corte suprema di intervenire e rivedere la legge perché il calendario minimo della corte significa che l’appello non sarà ascoltato prima di dicembre, “nonostante i danni significativi che il divieto sta causando”, secondo le organizzazioni che contestano la legge.

In un caso importante separato che potrebbe ribaltare Roe v. Wade, la Corte Suprema ha discusso oralmente il 1 dicembre in sfida a una legge del Mississippi che vieta la maggior parte degli aborti dopo la 15a settimana di gravidanza.

La clinica della Jackson Women’s Health Organization, conosciuta come “The Pink House”, è l’ultima clinica per aborti ancora aperta nello stato [File: Rogelio V. Solis/AP Photo]

Al Senato degli Stati Uniti, la repubblicana moderata Susan Collins, che sostiene il diritto all’aborto, ha dichiarato questa settimana che sta lavorando con altri senatori per redigere un disegno di legge che codificherebbe Roe v. Wade. Ha descritto la legge del Texas come “dannosa ed estrema”.

READ  Il presentatore di Infowars Alex Jones è responsabile dei danni per le sue false affermazioni sulla sparatoria di Sandy Hook: Judge

Collins ha dichiarato al Los Angeles Times all’inizio di questa settimana che il disegno di legge della Camera va oltre il garantire i diritti delle donne e minacciare i medici che si rifiutano di eseguire aborti per motivi religiosi o morali.

“Sono favorevole alla legalizzazione della Rowe”, ha detto Collins.

La senatrice Lisa Murkowski è l’unico altro repubblicano al Senato degli Stati Uniti a sostenere pubblicamente il diritto all’aborto di una donna.

Le donne e i sostenitori dei diritti all’aborto stanno rapidamente mobilitando non solo i repubblicani al Congresso, ma anche le grandi società che li sostengono, prendendo di mira direttamente coloro che hanno contribuito al sostegno di molti repubblicani in Texas per la legge sull’aborto.

“Affronteranno una risposta feroce da parte di donne e persone in tutto il paese”, ha detto all’Associated Press Sonya Speu, direttrice della campagna per i diritti riproduttivi per UltraViolet, un’organizzazione di difesa.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x