La condanna dell’ex capo della Banca Vaticana per appropriazione indebita | Notizie di corruzione

Angelo Calluia diventa il funzionario vaticano più pagato ad essere condannato per un crimine finanziario.

L’ex capo della Banca Vaticana, Angelo Calluia, è stato condannato per appropriazione indebita e riciclaggio di denaro sporco e condannato a otto anni e 11 mesi di prigione, rendendolo il più alto funzionario vaticano ad essere condannato per un reato finanziario.

Giovedì, un tribunale vaticano ha anche incriminato Gabriel Liuzzo, 97 anni, e suo figlio Lamberto Liuzzo, 55 anni, che erano avvocati italiani che erano consulenti della banca.

Kaluuya ha guidato la banca, formalmente conosciuta come Institute of Religious Business (IOR), dal 1989 al 2009. L’81enne italiano è stato perseguito per affari immobiliari corrotti.

È stato accusato di cospirazione con altri per fare milioni vendendo più di 20 proprietà dello IOR in Italia e riciclando i proventi in Svizzera.

Il Vaticano ha detto in una nota che il tribunale aveva stabilito che gli imputati “hanno sequestrato parte del denaro pagato dagli acquirenti, o comunque denaro relativo allo IOR … per un totale di circa 19 milioni di euro (23 milioni di dollari)”.

I pubblici ministeri hanno affermato che i guadagni illeciti ammontano a 59 milioni di euro (71 milioni di dollari) in totale, ma i giudici non hanno trovato prove di illeciti in alcuni dei 29 accordi esaminati.

Liuzzo e Lamberto sono stati condannati rispettivamente a otto anni, undici mesi, cinque anni e due mesi di reclusione.

Il tribunale ha ordinato la confisca di circa 38 milioni di euro (46 milioni di dollari) dei conti bancari degli imputati che erano stati congelati e oltre 20 milioni di euro (24 milioni di dollari) di risarcimento danni allo IOR e alla sua società immobiliare.

READ  Il Venezuela è sempre più di Maduro

Gli imputati hanno mantenuto la loro innocenza e hanno cercato di convocare i testimoni di ex ministri degli esteri e cardinali vaticani che erano membri del comitato di sorveglianza della banca, segno che intendevano dimostrare che i cardinali conoscevano le vendite e li hanno accettati.

Non è stato immediatamente chiaro come le condanne sarebbero state eseguite o se i due principali imputati avrebbero effettivamente scontato una pena detentiva, data la loro età.

Ma il processo è stato significativo, dato che ha dimostrato la volontà del Vaticano di perseguire loschi affari che avevano sempre caratterizzato le misteriose finanze della Santa Sede.

Altri affari loschi

Fondato quasi 80 anni fa, lo IOR è stato coinvolto in una lunga lista di scandali politici e finanziari e si è guadagnato la reputazione di paradiso del riciclaggio di denaro per i politici italiani e i gruppi mafiosi.

Ha ripulito i suoi affari nell’ultimo decennio, nell’ambito delle riforme sulla trasparenza fiscale in Vaticano perseguite da Francesco e dal suo predecessore, Benedetto XVI.

I pubblici ministeri vaticani stanno attualmente indagando su un altro accordo immobiliare sospetto che coinvolge proprietà di lusso nel centro di Londra che potrebbe portare a un procedimento penale.

All’inizio di questa settimana, hanno annunciato l’imminente inizio di un processo per appropriazione indebita contro Cecilia Marojna, conosciuta come “La signora del cardinale” per la sua associazione con il famigerato cardinale Angelo Picchu.

Ha pagato al Vaticano un conto di circa 500.000 euro ($ 608.000) per lavori di intelligence non ufficiali, ma si sospetta che abbia utilizzato parte del denaro per dissolutezza nell’acquisto di beni di lusso.

Marujna è stato nominato da Becciu, che è stato licenziato dal Papa da una posizione di potere in Vaticano a settembre dopo averlo accusato di appropriazione indebita di fondi di beneficenza vaticani per aiutare i suoi fratelli.

READ  Noi in lista d'attesa. A Berlino ce ne sono altri 30 milioni

Pescio è stato dichiarato innocente e, dopo il suo licenziamento, non è stato accusato pubblicamente di alcun crimine.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x