La crescita del PIL del G20 rallenta allo 0,4% nel secondo trimestre del 2021

La crescita nelle maggiori economie mondiali è rallentata nel secondo trimestre del 2021, ma vi sono differenze significative tra i tassi di crescita dei singoli paesi.

Il prodotto interno lordo per l’intera regione del G20 è cresciuto dello 0,4% nel periodo, in calo dallo 0,9% del primo trimestre dell’anno.

Al contrario, i tassi di crescita sono diminuiti in diversi paesi, tra cui la Turchia (allo 0,9% dal 2,2%), la Corea (allo 0,8% dall’1,7%) e l’Australia (allo 0,7% dall’1,9%).

Il PIL si è fortemente contratto in India (-10,2% dopo una crescita del 2,3%) e in misura minore in Canada (-0,3% dopo una crescita dell’1,4%) e Brasile (-0,1% dopo una crescita dell’1,2%).

Parallelamente, è ripresa la crescita economica nel Regno Unito (4,8%, dopo una contrazione dell’1,6% nel primo trimestre), nell’Unione Europea (2,1%, -0,1% nel primo trimestre), in Germania (1,6%, – 2% nel primo trimestre), in Arabia Saudita (1,1%, -0,5% nel primo trimestre) e in Giappone (0,5%, -1,1% nel primo trimestre).

Le restanti economie del G20 hanno registrato tassi di crescita accelerati nel secondo trimestre del 2021: Italia (2,7%), Stati Uniti (1,6%), Messico (1,5%), Cina e Indonesia (1,3%) e Francia (1,1%).

Nel secondo trimestre del 2021, il PIL dell’intera regione del G20 ha superato il livello pre-pandemia (Q4 2019) dello 0,7%. Ciò è stato principalmente il risultato dei tassi di ripresa delle economie cinese e turca in quel periodo rispettivamente dell’8,2% e dell’8,8%.

Nel frattempo, la maggior parte dei paesi è ancora in ritardo rispetto ai livelli pre-pandemia, con l’India che registra il divario maggiore (-8,1%), seguita dal Regno Unito (-4,4%) e dall’Italia (-3,8%).

READ  Notizie economiche | JSW Steel completa l'acquisizione di 31 Pc Partecipazione nella GSI Lucchini italiana

Come ti senti dopo aver letto questo?

– Annunci –

Sostieni la stampa locale. Abbonati al Pass completo Cayman Compass.

Iscriviti ora

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x