La famiglia Los Angeles Clippers significa fan dei supereroi di El Monte

El Monte, California – Mentre i fan erano lontani dalle partite, i Los Angeles Clippers si sono sforzati di dimostrare di far parte della squadra.

In una stagione di creatività, la troupe di intrattenimento Clippers ha sorpreso i fan che hanno portato le loro storie alla squadra.


Cosa hai bisogno di sapere

  • I Los Angeles Clippers accoglieranno nuovamente i fan allo Staples Center il 18 aprile
  • Mentre i fan erano assenti, la squadra ha sorpreso alcuni a casa con una celebrazione del “primo tempo a casa”.
  • Un grande fan di Angus Leung ha detto che i Clippers lo hanno aiutato a imparare l’inglese quando è immigrato negli Stati Uniti da Hong Kong

In questa serata di gioco speciale, Chuck Condor, DJ Dennis e la band Soul Clippers sono arrivati ​​a El Monte, con grande incredulità di Angus Leong.

“Questo sarà il giorno che ricorderò per il resto della mia vita”, ha detto Leung.

Leung, allenatore di atletica leggera al San Marino High School, ti dirà che i Clippers gli hanno cambiato la vita.

È immigrato negli Stati Uniti da Hong Kong nel 2000 e ha raggiunto la California meridionale con pochissima conoscenza della lingua inglese.

“Non avevo davvero il cavo in quel momento. Penso di aver avuto solo i primi 9 canali. Canale 5 era il mio preferito a causa di tutti gli anime che andavano dalle 3:30 alle 5 e il venerdì dopo le 5 del mattino. Stesso canale , avranno una corrispondenza di clippers. ”

Leung ha iniziato a guardare regolarmente i Clippers e l’NBA, capendo a malapena cosa stesse succedendo in una lingua e in un gioco che gli erano estranei, ma ha subito preso fuoco.

READ  Euro 2021 | Repubblica Ceca v Inghilterra: la decisione di Declan Rice su Southgate

Leung ha detto: “È così che alla fine sono diventato quello che è il basket, chi sono i clipper, e mi ha fatto imparare la lingua molto, molto più facilmente”.

Capire lo sport gli ha anche dato un modo per comunicare con altri bambini nel parco giochi.

“A causa del basket stesso, ho avuto il coraggio di comunicare con le persone”, ha detto. “Stavo facendo meglio con il mio vocabolario. Stavo facendo meglio con la cultura americana. Devo tutto ai Los Angeles Clippers”.

Ecco perché Leung è fedele ai Clippers da oltre 20 anni. Quando ha scritto alla squadra per condividere la sua storia, non avrebbe mai pensato che avrebbero ricambiato l’amore in quel modo.

“Non avrei mai immaginato che ci fossero così tante telecamere davanti a me”, ha detto Leung. “Non avrei mai immaginato che Chuck fosse accanto a me”.

Leung ha detto che gli ricorda che fa parte di una comunità e che questa connessione significa molto di più di quello in un momento in cui gli americani asiatici sono stati soggetti a razzismo e odio.

“Con così tante persone intorno a me adesso – è speciale. Non sono solo. Tutti nel mondo dovrebbero sentirsi allo stesso modo. Non siamo soli. Con questo tipo di supporto dalla famiglia Clippers, mi sento fortunato”, ha detto.

Leung ha una vita piena di ricordi di clippers, ma in questo giorno, la famiglia di clippers gli ha regalato il ricordo di una vita.

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x