La guardia costiera italiana ha soccorso 573 migranti vicino alla Sardegna

La guardia costiera italiana ha soccorso 573 migranti vicino alla Sardegna

Le autorità italiane hanno annunciato che 573 migranti che cercavano di raggiungere l’Europa sono stati soccorsi al largo delle coste della Sardegna.

Sul numero totale dei migranti soccorsi, c’erano anche 59 minori, molti dei quali non accompagnati, riferisce SchengenVisaInfo.com.

Secondo un comunicato stampa diffuso martedì 22 febbraio dalla Guardia Costiera italiana, i migranti soccorsi su due pescherecci erano sovraccarichi. “È stato lasciato in balia delle onde in condizioni meteorologiche sfavorevoli”.

Le autorità hanno indicato che le operazioni di soccorso sono avvenute vicino alla costa meridionale della Sardegna dopo aver ricevuto un’allerta.

“Le operazioni di soccorso sono state effettuate a 70 miglia da Capo Spartevento, nelle acque della SAR italiana, che in questo tratto di mare si distinguono per grandi distanze dalla costa sotto diretta responsabilità italiana”, Leggi il comunicato della Guardia Costiera italiana.

Si è notato che non appena i migranti sono stati soccorsi, sono stati portati a Diciotti, dove hanno ricevuto assistenza medica.

Una delle persone soccorse era una persona deceduta. I migranti hanno riferito alle autorità che la persona era morta diversi giorni fa, indicando che i migranti erano rimasti bloccati in mare per diversi giorni senza alcuna assistenza.

“I migranti sono stati soccorsi dalle motovedette della Guardia Costiera, e poi trasferiti sulla nave Diciotti, con a bordo uno staff medico del Cisom; tra loro è stata trovata anche una persona senza vita, che, secondo gli stessi migranti, era già morto a pochi giorni fa” Aggiunto la Guardia Costiera.

Il numero di migranti che cercano di raggiungere l’Europa è aumentato notevolmente di recente. In precedenza, SchengenVisaInfo.com ha riferito che più di 4.100 migranti sono arrivati ​​in Spagna a gennaio. Rispetto allo stesso periodo del 2021, la Spagna ha registrato un aumento del 42,3% del numero di persone che sono entrate illegalmente nel suo territorio.

READ  I margini dell'ondata di caldo si alzano nell'Europa meridionale, alimentando gli incendi

Il ministero dell’Interno spagnolo ha dimostrato che la maggior parte delle persone arrivate in Spagna è sbarcata nelle Isole Canarie. Del numero totale di migranti che sono entrati illegalmente in Spagna finora quest’anno, un totale di 3.194 sono arrivati ​​alle Isole Canarie.

Oltre alla Spagna, anche Cipro ha registrato un numero crescente di immigrati. Secondo il governo cipriota, il Paese ha registrato il maggior numero di prime domande di protezione internazionale. Il numero di migranti in arrivo nella cittadina di Chlorakas ha accresciuto le tensioni tra le autorità cipriote e Toki.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x