La “guida completamente autonoma” di Tesla vede i pedoni, sceglie di non rallentare – Ars Technica

La “guida completamente autonoma” di Tesla vede i pedoni, sceglie di non rallentare – Ars Technica
Ingrandire / Tesla è in grado di rilevare chiaramente i pedoni non appena compaiono sullo schermo dell’infotainment. Ma l’auto continua a sorpassarli, rallentando solo da 26 mph a 24 mph dopo aver attraversato le strisce pedonali. La legge della California impone ai conducenti di fermarsi completamente per i pedoni sulle strisce pedonali.

Blog su Twitter/Whole Mars

Tesla ha rilasciato una nuova versione del suo controverso programma “Full Self-Driving Beta” il mese scorso. Tra gli aggiornamenti della versione 11.4 Nuovi algoritmi determinano il comportamento del veicolo intorno ai pedoni. La cosa preoccupante, tuttavia, è che un video pubblicato su Twitter durante il fine settimana mostra che sebbene il sistema di Tesla possa vedere i pedoni che attraversano la strada, la Tesla può scegliere di non fermarsi o addirittura rallentare mentre passa.

Il video è stato pubblicato dall’account Whole Mars Catalog, un account pro-Tesla di alto profilo con oltre 300.000 follower. tweetVisto 1,7 milioni di volte, conteneva un video di cinque secondi con il testo di accompagnamento:

Una delle cose più edificanti/eccitanti che ho visto in Tesla Full Self-Driving Beta 11.4.1.

Ha rilevato un pedone, ma invece di frenare bruscamente, ha continuato come se l’umano sapesse che c’era abbastanza tempo per farlo.

La persona che ha postato il video ha poi chiarito che è stato girato a San Francisco e che a nessuno sta bene questo comportamento alla guida Non deve avere familiarità con la vita di città. (Come qualcuno che ha vissuto nelle grandi città per tutta la sua vita, non sono certo d’accordo con le macchine che non si fermano per i pedoni alle strisce pedonali.)

READ  Amazon consente finalmente agli utenti Kindle di creare copertine di libri per la loro schermata di blocco

La maggior parte dei sistemi di guida parzialmente automatizzati come Super Cruise di General Motors o BlueCruise di Ford sono geo-recintati in un campo operativo controllato, di solito accesso limitato su autostrade divise. Tuttavia, Tesla ha adottato un approccio diverso, consentendo agli utenti di lanciare il suo pilota FSD su strade in superficie.

Non tutti sono a proprio agio con i conducenti Tesla che testano su strada software incompiuto su altri utenti della strada. A febbraio, la National Highway Traffic Safety Administration ha richiesto a Tesla di emettere un richiamo su circa 363.000 veicoli con il software installato.

L’agenzia ha quattro principali lamentele, tra cui che “il sistema FSD Beta può consentire a un veicolo di comportarsi in modo non sicuro intorno agli incroci, come viaggiare dritto attraverso un incrocio mentre si trova solo in una corsia di svolta, entrare in un incrocio controllato da un segnale di stop senza arrivare a un completo stop” o procedere a un incrocio durante un semaforo giallo fisso senza cautela.”

L’aggiornamento 11.4 di aprile avrebbe dovuto migliorare il comportamento delle auto, ma ora ci sono più prove che la FSD Beta sta ancora causando la violazione del codice della strada da parte delle Tesla. Sezione 7 del Manuale del conducente della Californiache si occupa delle leggi e delle regole della strada, afferma che i pedoni sono considerati utenti della strada vulnerabili e che “i pedoni hanno la precedenza nelle corsie pedonali contrassegnate o non contrassegnate. Se c’è una linea di confine prima dell’attraversamento pedonale, fermarsi al linea di confine e permettere al pedone di attraversare la strada”.

READ  I download di Signal e Telegram aumentano dopo l'aggiornamento della politica sui dati di WhatsApp

Non è la prima volta che viene utilizzato il software di Tesla È programmato anche per infrangere il codice della strada.

FSD è “make or break” per Tesla

Elon Musk, CEO di Tesla, ha parlato ripetutamente dell’importanza dell’FSD per la sua azienda, dicendo che è “fai o distruggi” per Tesla e che questa è la differenza tra Tesla che “vale un sacco di soldi o praticamente zero. “

FSD era Beta coinvolto In numero Gli incidenti sono stati oggetto di numerose indagini federali aperte sulle auto elettriche Tesla. L’opzione ora costa $ 15.000 e ogni volta che la casa automobilistica annuncia un’altra funzionalità “completata”, consente all’azienda di riconoscere parte delle entrate differite che ha raccolto come pagamenti per il programma.

Nonostante questa posizione audace in pubblico, Tesla è stata molto più cauta nei rapporti con le autorità: nel 2020 ha dichiarato al Dipartimento dei veicoli a motore della California che non si aspettava che l’FSD diventasse significativamente più capace e che non avrebbe superato quello che viene chiamato Livello SAE 2, che richiede di avere Un essere umano vigile al posto di guida rimane responsabile delle azioni del veicolo.

O, Come ha detto più succintamente l’autore Ed NiedermayerLa guida completamente autonoma non è, e non sarà, di fatto guida autonoma.

Tesla Si tiene l’assemblea annuale degli azionisti Più tardi oggi in Texas.

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x