La masticazione di un uomo ha causato la formazione di una ciste dietro l’occhio: un caso clinico

Un uomo di 21 anni è andato dal medico dopo aver notato che il suo occhio sinistro sporgeva sempre più dal cranio, solo per scoprire che aveva una ciste dietro l’occhio causata dalla masticazione.

La rara condizione descritta in Rapporto sullo stato della pubblicazione dei rapporti sui casi BMJ La scorsa settimana è stato causato da un difetto al cranio che ha permesso al movimento della mascella di esercitare un’indebita pressione sulle strutture che circondano l’occhio, interrompendo la sua vista.

Il paziente ha visitato per la prima volta una clinica oculistica estetica – una clinica che esegue interventi di chirurgia estetica dell’occhio – e si è lamentato del fatto che il suo occhio sinistro si era lentamente gonfiato sempre di più dal suo viso negli ultimi 18 mesi.

Aveva anche delle oscillazioni, una visione instabile in cui il mondo intorno a una persona sembra muoversi quando in realtà è fermo.

Non c’era dolore associato alla nuova posizione anteriore dell’occhio e quando i medici hanno controllato hanno scoperto che non c’era differenza tra la visione nei suoi occhi e sono stati in grado di muovere tutti i suoi muscoli oculari. .

Quando i medici hanno allargato gli occhi per esaminare la parte posteriore del bulbo oculare, non hanno visto problemi evidenti, ma un rigonfiamento visibile dell’occhio sinistro era di circa tre millimetri.

Alla fine, i medici hanno scoperto che il problema derivava da un nodulo nello spazio all’interno della cornea, un’area muscolare appena dietro il bulbo oculare, ma non erano sicuri di cosa fosse. Pensavano che consistesse in un groviglio di capillari sanguinanti, o in un tumore all’interno del sistema nervoso stesso, o in una cisti dermoide contenente liquido.

READ  Messaggio in un barile: la spazzatura di Myrtle Beach arriva in Irlanda

La terza opzione si è rivelata colpevole: una TAC ha rivelato una lesione cistica nell’occhio sinistro del paziente che era lungo 2 cm e largo 2 cm.

I medici si sono resi conto che un difetto preesistente nell’orbita dell’occhio di un paziente permetteva a questa cisti di espandersi in una struttura cranica chiamata fossa subtemporale, attraverso la quale passano i nervi, spostando così il nervo ottico stesso.

Una volta che il problema è stato isolato, la domanda si è spostata su come è arrivata la cisti.

Un ulteriore esame del paziente ha mostrato che il suo esoftalmo, che persisteva anche quando era a riposo, peggiorava durante la masticazione.

Il case report affermava che “nei ripetuti movimenti masticatori, il bulbo oculare era visto oscillare in direzione anteroposteriore”.

Sono stati in grado di rimuovere chirurgicamente la cisti, dopodiché il paziente ha riferito che l’oscillazione si era fermata e il gonfiore era scomparso.

Le cisti dermoidi sono il tipo più comune di tumore orbitale osservato nei neonati e nei bambini, secondo un caso clinico, e le cisti dermoidi costituiscono circa il sei percento di tutte le cisti dermoidi.

Il caso di studio ha spiegato che, affinché la masticazione di una persona causi oscillazioni, devono anche presentare anomalie delle ossa intorno all’occhio stesso.

Se un paziente ha questo difetto osseo, il movimento della mascella può spingere i tessuti molli nell’occhio o nei muscoli e nei nervi dietro di esso.

A tre anni di follow-up dopo l’intervento chirurgico del paziente, non si sono verificate recidive di oscillazione o protrusione degli occhi.

“Sono contento di non avere più problemi visivi e sfregio facciale”, ha detto il paziente nel case report. “Sono grato a tutto il team di medici per le loro cure”.

READ  Weather Network - Le nuove specie di balene identificate sono considerate a rischio di estinzione

Gli autori del case report hanno affermato che ciò evidenzia l’importanza di chiedere ai pazienti la loro storia di masticazione e se la loro vista cambia durante la masticazione.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x