― Advertisement ―

spot_img
HomeEconomyLa Meloni italiana disposta a rischiare di perdere la sua popolarità per...

La Meloni italiana disposta a rischiare di perdere la sua popolarità per il sostegno all’Ucraina Di Reuters

Di Angelo Amanti

ROMA (Reuters) – Il primo ministro italiano Giorgia Meloni ha dichiarato martedì che l’Italia continuerà a sostenere l’Ucraina contro la Russia anche se ciò influirà sulla popolarità del governo di Roma, poiché i sondaggi di opinione mostrano che gli aiuti militari a Kiev sono impopolari tra gli elettori.

“Continueremo a farlo perché è la cosa giusta da fare in termini di valori e interessi nazionali”, ha detto Meloni in un discorso al Senato in vista del vertice del Consiglio europeo del 23-24 marzo.

La questione del sostegno allo sforzo bellico dell’Ucraina si sta rivelando un grattacapo per la Meloni, convinta sostenitrice di come i suoi alleati conservatori nel governo di coalizione siano ambigui sulla questione.

Il leader di Forza Italia ed ex primo ministro Silvio Berlusconi è un amico di lunga data del presidente russo Vladimir Putin che il mese scorso ha accusato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky di aver fomentato il conflitto.

Tuttavia, Forza Italia ha votato a favore delle forniture di armi all’Ucraina, così come la Lega del vicepremier Matteo Salvini, altro ex ammiratore del capo del Cremlino.

Un sondaggio d’opinione pubblicato a fine febbraio dal Corriere della Sera ha mostrato che circa il 45% degli italiani è contrario all’invio di armi in Ucraina, contro il 34% favorevole. Circa il 21% degli intervistati non ha risposto alla domanda.

Anche i sostenitori di Fratellanza d’Italia di Meloni sono preoccupati, con il 47% che si dice contrario alla fornitura di armi.

Tuttavia, nel suo intervento al Senato, la Meloni ha mantenuto ferma la sua posizione.

READ  Il punto di vista dell'Irish Times sulle elezioni italiane: un caso volatile

“Il popolo ucraino difende i valori di libertà e democrazia su cui si basa la nostra civiltà e le basi stesse del diritto internazionale”, ha affermato, aggiungendo che l’aiuto militare era necessario per aiutare una nazione sotto attacco.

L’Italia ha inviato diversi pacchetti di aiuti militari all’Ucraina sotto l’ex governo di unità nazionale di Mario Draghi e l’amministrazione Meloni sta lavorando con la Francia per fornire il sistema di difesa aerea SAMP/T-MAMBA.

Meloni ha detto ai parlamentari che l’Italia continuerà a cercare una pace giusta in Ucraina, ma ha aggiunto che le condizioni non sono ancora pronte per un tale risultato.

Scarica l’app

Unisciti ai milioni di persone che rimangono in cima ai mercati finanziari globali con Investing.com.

Scarica ora