La modalità di riparazione Samsung consente ai tecnici di guardare il tuo telefono, non i tuoi dati

Ingrandisci / Lo smartphone è riparato.

Getty Images / krisanapong detraphiphat

Samsung sta introducendo una nuova interessante funzionalità per le persone che inviano i loro telefoni Galaxy in riparazione: la modalità di riparazione. Durante la ricarica del telefono, potresti voler fare qualcosa per proteggere i tuoi dati e la nuova funzione sembra un’ottima soluzione. Blocca i tuoi dati, ma non il tuo telefono.

La gestione dei dati durante il processo di riparazione della posta è difficile. Puoi pulire il telefono, ma è un grosso problema. Non vuoi semplicemente inviare un dispositivo completamente bloccato, poiché i tecnici non possono testarlo accuratamente se sono bloccati da tutto. Mentre sei in modalità di riparazione, i tecnici possono comunque girare intorno al tuo dispositivo e testare tutto, ma vedranno solo le app predefinite con dati vuoti. Quando riavrai il tuo dispositivo, potrai riautenticare e disabilitare la modalità di riparazione e riavrai tutti i tuoi dati.

La funzione è stata individuata per la prima volta da Sam MobileFinora Samsung ha annunciato la funzionalità solo in un file comunicato stampa coreano; È stato lanciato per la prima volta in Corea per il Galaxy S21 (S22 è l’ultimo telefono di punta di Samsung). La modalità di riparazione può essere attivata dal menu Impostazioni, Samsung dice (tramite Google Translate), “Non sarai in grado di accedere ai tuoi dati personali, come foto, messaggi e account” e chiunque abbia il telefono ” utilizzerà solo le app installate predefinite”. È possibile uscire dalla modalità di riparazione allo stesso modo, anche se sarà necessario autenticarsi con una sequenza, un PIN o un’impronta digitale.

READ  Aggiornamento Genshin Impact 2.1: vale la pena investire in Sangonomiya Kokomi?

Samsung non spiega come funziona la funzione, ma Android ha una serie di funzionalità integrate che rendono relativamente facile l’implementazione di tale funzionalità. Android supporta più account utente, consentendo più gruppi separati di app e dati. Non ci vorrebbe molto per chiudere l’utente root ed eseguire un utente “ospite” senza dati per le persone che lo hanno risolto con cui lavorare. È anche possibile per Samsung bloccare l’intera partizione dei dati dell’utente. I tecnici di riparazione possono ottenere un archivio dati temporaneo e accedere alla partizione di sistema di sola lettura, che ospita tutti i file del sistema operativo necessari per il test.

Qualunque sia la funzione che funziona, è un’ottima idea e qualcosa che ci piacerebbe vedere implementato da altri produttori. Attualmente, la modalità di riparazione è disponibile solo su un modello di dispositivo e solo in Corea, ma Samsung afferma che verrà implementata più ampiamente in futuro.

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x