La NASA conferma che un enorme brillamento solare sta colpendo la Terra e i funzionari registrano un effetto

NASA di recente Confermare l’esistenza di un brillamento solare avvenuto sul sole, provocando il lancio di un’onda di plasma direttamente sulla Terra.

L’agenzia spaziale ha spiegato che Sunspot AR2887 ha eruttato, causando un brillamento solare e un’espulsione di massa coronale (CME) verso la Terra. Il brillamento solare è classificato come un brillamento di Classe X, dove X è il punteggio più alto assegnato a un brillamento solare. Per coloro che non sanno cosa sono i brillamenti, sono un’esplosione di radiazioni che non possono attraversare l’atmosfera terrestre per danneggiare gli esseri umani. Tuttavia, il suo impatto sulla Terra può causare tempeste geomagnetiche che interrompono le comunicazioni GPS e radio e interferiscono con i satelliti.

La fiamma che ha colpito Campo magnetico terrestre il 31 ottobre alle 10:00 UTC, l’effetto risultante è stato molto inferiore al previsto perché ha causato solo una tempesta geomagnetica di classe G1. E il motivo della debolezza Rapporti di Spaceweather.com, è che la maggior parte del CME è mancata dalla Terra, il che è un esempio che gli attuali modelli informatici utilizzati per prevedere gli eventi del Sole non sono sempre corretti al 100% poiché ci sono ancora molte incognite sul Sole e sui suoi processi. In poche parole, è difficile prevedere il moto di un corpo celeste situato a 93 milioni di miglia di distanza.

Il brillamento solare ha causato l’apparizione dell’aurora boreale nel cielo in alcune località del mondo. Uno dei fotografi, Harlan Thomas, ha scattato la foto qui sotto ad Alberta, in Canada, poco prima dell’alba.

Guarda la galleria – 2 foto

READ  Quando e dove puoi guardare più di quattro astronauti esplodere in orbita

Tommaso ha detto,Fu un evento di breve durata. Le aurore boreali erano attive e assassine fino a circa 45 minuti prima dell’alba.

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x