La NASA divide l’unità di volo spaziale umana in due, riflettendo la nuova economia orbitale

La NASA sta dividendo la sua divisione del volo spaziale umano in due corpi separati: uno focalizzato su grandi missioni orientate al futuro sulla Luna e su Marte, e l’altro sulla Stazione Spaziale Internazionale e altre operazioni più vicine alla Terra.

La riorganizzazione, annunciata martedì dal capo della NASA Bill Nelson, riflette un rapporto in evoluzione tra società private, come SpaceX, che hanno commercializzato voli missilistici e l’agenzia federale che ha esercitato per decenni il monopolio statunitense sui voli spaziali.

La scossa è stata anche guidata dalla recente proliferazione di voli e investimenti commerciali in orbita terrestre bassa, ha detto Nelson, anche se la NASA accelera lo sviluppo delle sue aspirazioni nello spazio profondo.

“Oggi è più di un semplice cambiamento organizzativo”, ha detto Nelson in una conferenza stampa. “Apre la strada per i prossimi 20 anni, definisce il futuro della NASA nella crescente economia spaziale”.

La mossa divide la direzione delle missioni esplorative e delle operazioni umane della NASA, che è attualmente guidata da Kathy Louders, in due rami separati.

Leuders manterrà il suo titolo di Associate Administrator come capo della New Exploration Systems Development Task Force, concentrandosi su programmi NASA più ambiziosi e a lungo termine, come i piani per riportare gli astronauti sulla Luna nell’ambito del Progetto Artemis e l’eventuale esplorazione umana di Marte.

Il vice amministratore associato in pensione James Frye, che ha svolto ruoli chiave nella stazione spaziale della NASA, nell’equipaggio commerciale e nei programmi cargo, tornerà all’agenzia come capo della nuova direzione delle operazioni spaziali.

Il suo ramo supervisionerà principalmente i lanci di routine e le attività di volo spaziale, comprese le missioni che coinvolgono la stazione spaziale e la privatizzazione dell’orbita terrestre bassa, oltre a mantenere le operazioni lunari una volta stabilite.

READ  ால் Fireball attraversa i cieli della Spagna centrale a una velocità di 72.000 chilometri all'ora

“Questo approccio incentrato su due aree al volo spaziale umano consente a una direzione della missione di operare nello spazio mentre l’altra costruisce sistemi spaziali futuri”, ha affermato la NASA in un comunicato stampa che annuncia la mossa.

L’annuncio è arrivato meno di una settimana dopo che SpaceX, che aveva già trasportato diverse missioni di astronauti e carichi utili alla stazione spaziale della NASA, ha lanciato il primo equipaggio civile per raggiungere l’orbita e riportarli sani e salvi sulla Terra.

(Segnalazione di Steve Gorman a Los Angeles; montaggio di Leslie Adler)

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x