La NASA e le missioni Mars degli Emirati Arabi Uniti concordano di condividere i dati scientifici: la Mars Exploration Agency della NASA

Concetto artistico della navicella spaziale MAVEN della NASA in orbita attorno a Marte: Questa è una mostra artistica dell’atmosfera marziana e della volubile evoluzione della NASA, o della navicella spaziale MAVEN in orbita attorno a Marte. Crediti: NASA/GSFC. Scarica immagine ›

La missione MAVEN della NASA e la missione Hope Probe degli Emirati Arabi Uniti aprono la strada a una maggiore collaborazione scientifica e condivisione di dati tra i due rover su Marte.

La nuova partnership incoraggia lo scambio di dati tra MAVEN della NASA (Atmosfera marziana ed evoluzione volatile) e Draft Missione degli Emirati Arabi Uniti per esplorare Marte (EMM) La sonda Hope migliorerà i risultati scientifici di entrambi i veicoli spaziali attualmente in orbita attorno a Marte e la raccolta di dati sull’atmosfera del pianeta rosso. L’accordo dovrebbe aggiungere valore sia a MAVEN che a EMM, nonché alle comunità scientifiche coinvolte nell’analisi dei dati raccolti dalle missioni.

MAVEN è entrato nell’orbita di Marte nel 2014. La sua missione è esplorare l’atmosfera superiore e la ionosfera di Marte, fornendo informazioni su come il clima del pianeta è cambiato nel tempo.

“Maven e l’EMM esplorano entrambi aspetti diversi dell’atmosfera marziana e del sistema dell’atmosfera superiore”, ha affermato Shannon Curry, ricercatore principale di MAVEN dell’Università della California, Berkeley. “Combinati, avremo una comprensione molto migliore dell’accoppiamento tra i due e dell’effetto della bassa atmosfera sulla fuga nello spazio gassoso dall’atmosfera superiore”.

Traduzione Sonda Speranza

Presentazione della missione degli Emirati Arabi Uniti per esplorare Marte, la “Sonda della Speranza” in orbita attorno a Marte. Crediti: Agenzia spaziale degli Emirati Arabi Uniti

La sonda EMM Hope, entrata nell’orbita di Marte nel 2021, studia la relazione tra le regioni superiore e inferiore dell’atmosfera di Marte, fornendo informazioni sull’atmosfera del pianeta in diversi momenti della giornata e nelle stagioni.

“Dalla fondazione di EMM, il progetto è stato caratterizzato da solide collaborazioni e partnership internazionali”, ha affermato Imran Sharaf, Project Manager di EMM. “L’opportunità di lavorare insieme ad altre missioni su Marte e raccogliere maggiori intuizioni condividendo le nostre osservazioni e lavorando insieme per mettere insieme i pezzi del puzzle è qualcosa che siamo entusiasti di fare”.

Il principale investigatore di Maven lavora all’Università della California, a Berkeley, mentre il Goddard Space Flight Center della NASA a Greenbelt, nel Maryland, gestisce il progetto Maven. Lockheed Martin Space ha costruito la navicella spaziale ed è responsabile delle operazioni della missione. Il Jet Propulsion Laboratory della NASA a Pasadena, in California, fornisce supporto per la navigazione e la rete spaziale.

Per ulteriori informazioni sulla missione MAVEN della NASA, visitare:

https://www.nasa.gov/maven

Nancy Jones
NASA Goddard Space Flight Center, Greenbelt, Maryland
nancy.n.jones@nasa.gov

READ  Il ministro della Sanità NB ha affermato che l'indagine sulla misteriosa sindrome cerebrale continua

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x