La NASA ha trasformato i dati oceanici in musica – The Vinyl Factory

pubblicato in

12 luglio 2022

categoria

Notizia

Non sono richieste conchiglie.

Uno scienziato della NASA e suo fratello programmatore hanno creato un programma online che converte i dati oceanici in suoni.

I due hanno lavorato al progetto negli ultimi 18 mesi, sperando di usarlo per incoraggiare le persone ad “apprezzare la connessione dell’oceano del pianeta Terra”.

“Volevamo raccontare una storia per apprezzare la connettività oceanica della Terra attraverso questo esperimento acustico acustico”, ha affermato Ryan Vandermeulen, co-fondatore del programma e scienziato di Goddard. “Usiamo la musica perché è coinvolgente, dinamica e ci connette attraverso una varietà di background”.

La piattaforma combina note musicali con dati sul colore dell’oceano provenienti dai vortici al largo della costa del Rio de la Plata, del Mare di Bering, del Mar dei Coralli e dell’Oceano Indiano nell’Australia nord-occidentale.

Secondo la NASA, lo studio del colore degli oceani “aiuta gli scienziati a comprendere meglio il fitoplancton e il loro impatto sul sistema terrestre”. L’analisi dei dati sul colore degli oceani può fornire informazioni sulla salute delle nostre acque.

Ascolta alcuni degli spartiti musicali di cui sopra e parla per la NASA per maggiori informazioni.

READ  The Weather Network - Gli scienziati modificano geneticamente le gambe lunghe del padre in gambe corte

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x