La NASA rilascia segretamente immagini sorprendenti del nostro sistema solare, mostrando Giove dal telescopio spaziale James Webb

La NASA ha segretamente fatto trapelare due nuove straordinarie immagini del nostro sistema solare.

Le nuove immagini sono state catturate dal James Webb Space Telescope, un nuovo strumento pionieristico della NASA che potrebbe permetterci di tornare alle origini dell’universo e potrebbe aiutarci a localizzare la vita aliena.

Questa settimana, la NASA ha rivelato le prime immagini inviate da quel telescopio. Le immagini mostravano vaste scogliere e nebulose e la NASA ha confermato come il telescopio gli ha permesso di vedere stelle e polvere mai viste prima.

Ma allo stesso tempo, sembra che un team abbia rivelato le prime immagini scattate dal telescopio di oggetti nel nostro sistema solare.

Anche se non è così sorprendente come quelle prime immagini rilasciate, potrebbe essere altrettanto importante per gli scienziati che vogliono usare un telescopio per comprendere meglio mondi lontani.

Entrambe le immagini mostrano Giove e sono state scattate dall’apparecchiatura Near Infrared Camera, o NIRCam, del telescopio spaziale James Webb. Gli scienziati affermano che stanno dimostrando la sua capacità di visualizzare dettagli come le lune e gli anelli di pianeti come Giove – e si ritiene che molti di questi dettagli siano sparsi in tutto l’universo.

Ci si aspettava che osservare un pianeta luminoso e le sue lune e anelli fosse difficile, a causa della luce diffusa che potrebbe influenzare lo strumento scientifico utilizzato, ma il sensore di guida di precisione deve anche tracciare le stelle guida vicino al pianeta luminoso”, scrivono gli autori. Ma i test hanno dimostrato che le sfide sono possibili.

Indica anche che il telescopio sarà utile per il lavoro nel nostro sistema solare, come il monitoraggio di oggetti vicini alla Terra e comete mentre volano attraverso il nostro vicinato cosmico. Gli ingegneri hanno scattato foto di nove diversi bersagli per testare questa capacità, con Giove che è il più lento a muoversi.

READ  Webinar sulla demenza che esplora i legami tra musica e cervello - Surrey Now-Leader

(NASA)

Le immagini non sono state rilasciate ufficialmente, ma sono invece incluse in un documento della NASA che descrive in dettaglio quanto bene il telescopio abbia funzionato per gli scienziati finora. Il documento concludeva che il telescopio ha superato le già alte aspettative dei ricercatori.

Il telescopio sta entrando nel suo primo ciclo “dopo aver dimostrato che l’osservatorio supera le aspettative di prestazioni richieste prima del lancio”, hanno scritto gli autori. “Con capacità rivoluzionarie, JWST ha iniziato il primo di molti anni di scoperte scientifiche”.

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x