La NASA rinvia al 12 aprile il test del razzo Artemis 1 Moon

La NASA ha rinviato ancora una volta il test finale per la sua prossima generazione . L’agenzia ha trascorso la maggior parte dello scorso fine settimana a fare una “prova” per il loro prossimo appuntamento . Il test è stato progettato per ripetere la procedura del conto alla rovescia della missione e si è mosso principalmente secondo i piani fino a quando la NASA non ha avuto un problema con il lanciatore portatile dell’SLS.

Il problema ha impedito all’agenzia di caricare in sicurezza il razzo con carburante liquido e la NASA ha rinviato il test cruciale per risolvere il problema. Inizialmente aveva previsto di riprendere i test il 9 aprile per ospitare lo spazio Axiom Ma Oggi stava ritardando ulteriormente il processo fino all’inizio della prossima settimana. Ha anche annunciato che avrebbe modificato il test dopo che gli ingegneri hanno notato un problema con una valvola di ritegno dell’elio progettata per impedire la fuoriuscita di gas dall’SLS. Il test rivisto vedrà la NASA concentrarsi principalmente sull’alimentazione dello stadio centrale del razzo, con “pochi propulsori” nella sua fase superiore.

“A causa delle modifiche alle procedure di caricamento richieste per il test modificato, è prevista la ripresa dei test di prova con le stazioni richiamate martedì 12 aprile e lo stoccaggio giovedì 14 aprile”, ha affermato la NASA.

Una volta completati i test, la NASA può finalmente andare avanti con Artemis 1. La missione invierà una capsula Orion senza pilota in un viaggio attorno alla luna progettato Come il volo influenzerà gli astronauti umani. L’agenzia non pianificherà il compito finché non avrai finito le prove. Se questa settimana non dovesse affrontare ulteriori battute d’arresto, Artemis 1 potrebbe essere lanciato già a giugno.

READ  Guarda un elicottero creativo della NASA volare su Marte usando gli occhiali 3D della vecchia scuola

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x