La NATO sta testando la sua capacità di sostenere l’Europa in crisi con un’ampia operazione attraverso l’Atlantico

Era il tipo di esercizio che si svolgeva regolarmente nelle profondità più profonde della Guerra Fredda con l’ex Unione Sovietica.

In effetti, sono passati quasi quattro decenni da quando le nazioni della NATO come gruppo hanno esercitato il complesso compito organizzativo e logistico di spostare rapidamente truppe ed equipaggiamenti attraverso l’Atlantico potenzialmente ostili al rafforzamento dell’Europa.

Nelle ultime due settimane, navi da guerra, sottomarini e aerei dell’alleanza militare occidentale hanno utilizzato metodi di guerra per mantenere aperte le linee di comunicazione marittima in caso di ostilità in Europa.

L’esercizio, noto come Steadfast Defender 2021, si è svolto in tre fasi.

Il marinaio spagnolo saluta l’HMCS Halifax durante un’esercitazione NATO Steadfast Defender. (Servizio di distribuzione di informazioni video sulla difesa degli Stati Uniti / Sottufficiale della marina spagnola Laura Pons Miles)

La Seconda Flotta degli Stati Uniti recentemente riformata, con sede a Norfolk, in Virginia, era responsabile del trasferimento sicuro di truppe e attrezzature tra i porti del Nord America e dell’Europa. Gran parte dell’attività si è svolta nelle acque al largo del Portogallo.

“L’Atlantico, per la maggior parte della mia carriera, è stato uno spazio indiscutibile”, ha detto l’ammiraglio canadese Steve Waddell, che ha comandato la parte navale delle esercitazioni in mare e lavora con gli americani come vice comandante della Seconda Flotta degli Stati Uniti. “Dalla fine della guerra fredda, la situazione è stata piuttosto calda in termini di libero flusso di merci, commercio e informazioni”.

Ha detto che a causa della rinnovata competizione tra grandi potenze negli ultimi anni, la NATO vede la necessità che i suoi membri siano pronti a lavorare insieme in un teatro atlantico che potrebbe non essere intimo in futuro.

Prima della diffusione della pandemia di coronavirus nel febbraio 2020, la Marina degli Stati Uniti ha condotto un proprio esercizio preliminare incentrato sull’organizzazione di un convoglio per aiutare l’Europa in caso di emergenza – la prima volta dal 1986 che tale esercizio era stato condotto.

Le esercitazioni NATO hanno portato questo concetto al livello successivo nelle ultime due settimane, con 20 navi da 11 paesi, inclusa la fregata canadese HMCS Halifax. Più di 5.000 marinai, marines, aviatori e altro personale militare di tutta l’Alleanza hanno partecipato alle esercitazioni e la prima fase si è conclusa domenica.

HMCS Halifax partecipa alla NATO Steadfast Defender Exercise nelle acque al largo del Portogallo a metà maggio 2021. (Servizio di distribuzione di informazioni visive per la difesa degli Stati Uniti)

I comandanti e le loro navi hanno implementato vari scenari in tempo reale, inclusi quelli relativi alla difesa antisommergibile. Ciò riflette l’attenzione della NATO sulla difesa dei cavi in ​​fibra ottica transatlantici su cui si muove gran parte del commercio nel mondo occidentale.

Gli analisti della difesa vedono questi cavi come una debolezza strategica, soprattutto considerando il predominio dell’economia digitale. La capacità della Russia di manomettere questi cavi sul fondo del mare è stata una preoccupazione crescente.

“L’ambiente di oggi è multidisciplinare”, ha detto Waddell. “Non stiamo solo guardando la superficie dell’acqua e sotto la superficie dove stanno operando i sottomarini. Ora lo stiamo guardando”. [the domain] Dal fondo del mare allo spazio “.

Tra le altre navi da guerra partecipanti, la più recente portaerei britannica, HMS Queen Elizabeth, con il suo complemento di aerei da guerra stealth F-35B.

La fase successiva dell’esercitazione metterà alla prova la capacità della NATO di coordinare e spostare rapidamente le truppe e le attrezzature sbarcate in tutta Europa. Allo stesso tempo, la task force altamente preparata dell’alleanza – composta da 4.000 soldati e guidata dalla Turchia – si schiererà in Romania per completare le esercitazioni.

I marinai canadesi partecipano alla resilienza dell’addestramento della NATO. (Servizio di distribuzione di informazioni sui video per la difesa degli Stati Uniti)

Le manovre arrivano in vista di un vertice tra il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il presidente russo Vladimir Putin. Accade anche dopo il recente annuncio della Russia che dispiegherà in modo permanente una grande forza militare ai suoi confini occidentali e riattiverà una leadership militare a lungo dormiente nell’era della Guerra Fredda per controllare e coordinare queste forze.

Sebbene la Russia probabilmente abbia mantenuto l’esercitazione, ha detto Waddle, la flotta NATO non ha avuto alcun contatto diretto con l’esercito russo durante le esercitazioni.

READ  Un adolescente della Florida accusato di aver pugnalato una ragazza 114 volte rischia un omicidio di primo grado

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x