La “nuova normalità” negli Stati Uniti è di mezzo grado più calda rispetto a 20 anni fa

La nuova temperatura normale in America è di 0,5 ° C superiore rispetto a solo due decenni fa.

Gli scienziati hanno a lungo parlato di cambiamento climatico – aumento delle temperature, cambiamenti nelle precipitazioni e nella neve e condizioni meteorologiche più estreme – come la “nuova normalità”. I dati sono stati rilasciati martedì Dalla National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) i numeri fissi vengono posti sui cliché.

La nuova normalità per gli Stati Uniti non è solo più calda, ma molto più umida nelle parti orientali e centrali del paese e sostanzialmente più secca in Occidente rispetto a solo un decennio fa.

I meteorologi del clima naturale calcolano sulla base di 30 anni di dati per ridurre le fluttuazioni casuali del tempo quotidiano. È uno standard stabilito dall’Organizzazione meteorologica mondiale. Ogni 10 anni, NOAA viene aggiornato naturalmente per il paese nel suo insieme, nonché per stati e città, per anno, mese e stagione.

Tuttavia, Environment Canada fa lo stesso per il Canada Il set di dati pubblicato più recente è per il periodo 1981-2010. Dave Phillips, capo scienziato del clima presso il dipartimento dell’ambiente canadese, ha detto che il nuovo set di dati sarà probabilmente rilasciato nell’estate del 2022. Tuttavia, il Canada, e in particolare il nord, lo è stato. Il riscaldamento è più veloce rispetto al resto del mondo.

Temperature annuali negli Stati Uniti in Fahrenheit rispetto alla media del 20 ° secolo per l’intero periodo di normalità climatica degli Stati Uniti dal 1901-1930 (in alto a sinistra) al 1991-2020 (in basso a destra). I luoghi con una temperatura annuale normale di 0,7 C (1,25 F) o più fresca rispetto alla media del 20 ° secolo sono di colore blu scuro; I luoghi con una temperatura annuale normale di 0,7 C (1,25 F) o più calda della media del 20 ° secolo sono le tonalità di rosso più scure. (NOAA Climate.gov)

Per tutti gli Stati Uniti, la temperatura media annuale normale è ora di 11,8 ° C sulla base dei dati delle stazioni meteorologiche dal 1991 al 2020. Venti anni fa, l’intervallo normale era di 11,3 ° C sulla base dei dati dal 1971 al 2000. La temperatura media nel stati Uniti era il Novecento Unito 11,1 ° C. .

La nuova temperatura normale annuale negli Stati Uniti è di 0,9 gradi Celsius più calda della prima temperatura normale calcolata dal 1901 al 1930.

“Quasi ogni luogo negli Stati Uniti ha migliorato le temperature dal 1981 al 2010 al range normale dal 1991 al 2020”, ha affermato Michael Palicky, Direttore del progetto Norms presso NOAA.

Fargo, ND, dove la nuova normalità è di 0,05 gradi Celsius più fredda di quella vecchia, è un’eccezione, ma oltre il 90% degli Stati Uniti ha temperature normali più calde ora rispetto a 10 anni fa, ha detto Palecki.

A Chicago e Asheville, nella Carolina del Nord, la nuova temperatura normale annuale è aumentata di 0,83 ° C in un decennio. Seattle, Atlanta, Boston e Phoenix, in Arizona, hanno tutte visto temperature annuali naturalmente elevate di almeno 0,28 gradi Celsius negli ultimi dieci anni.

Le città che hanno visto i maggiori cambiamenti

Charlottesville, Virginia, ha visto il più grande aumento delle temperature normali tra le 739 principali stazioni meteorologiche. Altri grandi cambiamenti si sono verificati in California, Texas, Virginia, Indiana, Arizona, Oregon, Arkansas, Maryland, Florida, North Carolina e Alaska.

La scienziata del clima della Cornell University Natalie Mahwald ha detto che le nuove norme sono più calde perché la combustione di combustibili fossili ha reso l’ultimo decennio “un periodo di tempo molto più caldo nella maggior parte del mondo rispetto ai decenni precedenti”.

Una grande tempesta di polvere, o haboob, ha investito il centro di Phoenix, in Arizona, nel 2012 in mezzo alla siccità dall’Oklahoma allo Utah. La media annuale delle precipitazioni medie a Phoenix è diminuita del 10%, a 18,2 cm, negli ultimi 20 anni. (Ross D. Franklin / Associated Press)

Per Phoenix, il più grande cambiamento nel tasso naturale è stato nelle precipitazioni. La normale precipitazione annuale in città è diminuita del 10% a 18,2 cm. E le precipitazioni a Los Angeles sono diminuite del 4,6%.

Nel frattempo, Asheville ha registrato un aumento del 9% delle precipitazioni, mentre le precipitazioni medie di New York City sono aumentate del 6%. La Seattle regolare è più umida del cinque percento rispetto al passato.

Statistiche utili o fuorvianti?

Gli scienziati del clima sono divisi sull’utilità o fuorviante dei nuovi criteri calcolati.

Mahwald e Jason Furtado, professore di meteorologia presso l’Università dell’Oklahoma, hanno affermato che l’aggiornamento regolare dei conti aiuta gli urbanisti e le contee a prepararsi per inondazioni e siccità, gli agricoltori decidono cosa e quando piantare, le società energetiche per soddisfare le mutevoli richieste e i medici per affrontare la salute pubblica problemi derivanti dal clima che cambiano.

Ma Michael Mann, uno scienziato del clima presso la Pennsylvania State University, ha detto che preferisce una linea di base stabile come dal 1951 al 1980, che è ciò che usa la NASA. Ha detto in una e-mail che l’adeguamento della normalità ogni 10 anni “distorce” il significato di “naturale” e “normalizza” il cambiamento climatico “.

“Sembra strano chiamarlo regolare perché il periodo 1991-2020 non è stato altro che un clima naturale”, ha detto la climatologa della Carolina del Nord Cathy Dello.

READ  Il primo ministro pakistano affronta il voto di fiducia dopo il colpo del Senato | Notizie elettorali

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x