La PCOS è comune in 1 ragazza su 5 con diabete di tipo 2 pediatrico

I risultati della revisione sistematica e della meta-analisi forniscono ai medici una panoramica della prevalenza di PCOS (PCOS) Tra ragazze con pediatria Diabete di tipo 2.

I risultati dello studio, che includevano i dati di 6 studi tra cui 470 ragazze con diabete di tipo 2, hanno indicato che 1 ragazza su 5 con diabete di tipo 2 aveva la PCOS, ma i ricercatori osservano che sono necessarie ulteriori indagini per identificare i gruppi a rischio e in via di sviluppo strategie di gestione.

“L’identificazione della PCOS in questa popolazione è fondamentale per consentire lo screening e la gestione precoci della PCOS e dei suoi problemi di salute associati. Sono urgentemente necessari studi futuri per determinare l’impatto dell’obesità e dell’etnia sulla prevalenza della PCOS in questa popolazione e per garantire lo sviluppo di profilo delle strategie di valutazione e trattamento”, hanno scritto i ricercatori.

È già la condizione endocrina più comune che colpisce le ragazze in età riproduttiva e i dati indicano che la prevalenza della PCOS dovrebbe aumentare solo nei prossimi anni. Anticipando una maggiore prevalenza del diabete di tipo 2, i ricercatori hanno cercato di fornire ai colleghi e ad altri medici una panoramica della prevalenza della PCOS nelle ragazze con diabete di tipo 2 attraverso una revisione sistematica e una meta-analisi degli studi all’interno di MEDLINE, Embase e CINAHL, il Cochrane Central Register of Trials.Controlled, Cochrane Database of Systematic Reviews, Web of Science: indice di citazione degli atti del convegno–Scienza, letteratura grigia Web of Science: indice di citazione degli atti del convegno–Scienza, letteratura grigia dall’inizio al 4 aprile 2021 .

Per l’inclusione nel presente studio, è necessaria la letteratura di interesse per riportare la PCOS nelle ragazze con diabete di tipo 2, includendo almeno 10 pazienti, ed essere studi trasversali, retrospettivi e prospettici. I ricercatori hanno notato che tutti gli studi che riportavano l’insorgenza della PCOS sono stati inclusi, indipendentemente dal fatto che riportassero come fosse definita la PCOS.

READ  Dove e quando guardiamo l'evento celeste oggi? controlla qui

Sono stati esaminati un totale di 722 articoli. Di questi, 6 studi con 470 ragazze hanno soddisfatto i criteri di inclusione. Dei 6, 5 erano studi di coorte retrospettivi e 1 erano studi di coorte prospettici. I ricercatori hanno notato che l’età media alla diagnosi del diabete di tipo 2 negli studi variava da 12,9-16,1 anni e la durata media del diabete tra gli studi variava dall’inclusione alla diagnosi a 5,9 anni dopo la diagnosi iniziale.

All’analisi, la prevalenza della PCOS negli studi era del 19,58% (IC 95%, 12,02-27,14), con varianza medio-alta (I2 = 74%; S= .002). In un’analisi di sensibilità degli studi che includevano criteri diagnostici per la PCOS, la prevalenza della PCOS era del 24,04% (IC 95%, 15,07–33,01) con una significativa diminuzione dell’eterogeneità (I2 = 0%; S= 0,92).

Nonostante l’intenzione iniziale di valutare l’effetto dell’obesità su queste associazioni, nessuno degli studi ha fornito informazioni sulla prevalenza dell’obesità. Nel valutare la prevalenza della PCOS per razza, sono stati identificati solo due studi che riportavano queste informazioni. In questi studi, la prevalenza era del 17,00% negli individui bianchi, del 23,10% negli individui indiani e del 2,00% negli indigeni canadesi.

“La qualità della vita correlata alla salute è significativamente ridotta nei pazienti con PCOS, con le preoccupazioni relative al peso corporeo, alle irregolarità mestruali e al senso di perdita di controllo sulla salute che contribuiscono in modo importante. È fondamentale che la PCOS sia gestita”, hanno scritto i ricercatori. In T2D con particolare attenzione al benessere psicosociale per ottenere risultati positivi sulla salute.

questo studio, “Prevalenza della PCOS nei bambini con diabete di tipo 2“in un La rete JAMA è aperta.

READ  Salute interiore - Nelson Starr

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x