La polizia del Minnesota spara e uccide un uomo dopo un incidente stradale

Brooklyn Center, Minnesota – La famiglia di un ventenne del Minnesota ha detto a una folla che la polizia gli ha sparato domenica prima che risalisse in macchina e partisse, poi l’auto si è schiantata a diversi isolati di distanza. La famiglia Don Wright ha detto che in seguito è stato dichiarato morto.

Funzionari del Minnesota Bureau of Criminal Arrests hanno detto che l’agenzia era sulla scena della sparatoria di un agente di polizia al Brooklyn Center domenica pomeriggio. Nel frattempo, Right ha chiesto risposte alla polizia.

L’incidente con Minneapolis è avvenuto già sull’orlo di un baratro ea metà del processo ai primi quattro poliziotti per la morte di George Floyd. Brooklyn Center è una città di circa 30.000 abitanti situata al confine nord-occidentale di Minneapolis.

Secondo una dichiarazione della polizia del Brooklyn Center, gli agenti hanno arrestato una persona poco prima delle 14:00 di domenica dopo aver stabilito che l’autista aveva un mandato di arresto in sospeso. La polizia ha detto che quando hanno cercato di arrestare l’autista, l’autista è tornato alla macchina ed è andato via. Un agente ha sparato alla macchina e ha colpito l’autista. La polizia ha detto che l’auto ha attraversato diverse strade prima di colpire un altro veicolo.

La polizia non ha identificato l’autista che è stato colpito, ma ha detto che l’ufficio di esame medico della contea di Hennepin rivelerà il nome della persona dopo un’autopsia iniziale e una notifica alla famiglia. Una passeggera non è rimasta ferita gravemente durante l’incidente.

Il quotidiano Star Tribune ha riferito che un agente di polizia è stato portato in ospedale dopo essere stato ferito. Secondo il giornale, domenica sera circa 100 persone si erano radunate vicino alla scena.

READ  I libri di Amanda Gorman sono ora un bestseller su Amazon

“La sparatoria all’ufficiale al Brooklyn Center oggi è tragica. Chiediamo ai manifestanti di rimanere pacifici e che i manifestanti pacifici non vengano affrontati con la forza”, ha detto Mike Elliott, sindaco del Brooklyn Center, su Twitter.

La madre di Daunte, Katie Wright, ha chiesto maggiori informazioni sull’incidente e sulla rimozione del corpo di suo figlio dalla strada.

Caroline Hanson, una donna che vive vicino alla scena, ha detto di aver visto le forze dell’ordine tirare fuori un uomo da un’auto ed eseguire la rianimazione cardiopolmonare. Uno dei passeggeri che è sceso dall’auto era insanguinato, ha detto Hanson.

La polizia ha detto che gli agenti del Brooklyn Center indossavano telecamere indossate sul corpo e credevano anche che le telecamere del quadro strumenti fossero state attivate durante l’incidente. Il dipartimento di polizia del Brooklyn Center ha detto di aver richiesto all’ufficio degli arresti penali di indagare.

Nessun’altra informazione era disponibile direttamente.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x