La regina Elisabetta II parteciperà ai colloqui sul clima della COP26 a Glasgow

Il Il Regno Unito ospita i leader mondiali Per quasi due settimane di colloqui nella città scozzese dal 31 ottobre al 12 novembre.

I colloqui, noti come COP26, arrivano sulla scia dell’incontro del G20 a Roma e dovrebbero attirare molti dei leader del gruppo ad aprire i negoziati.

La regina ha partecipato ai colloqui del G7 in Cornovaglia all’inizio di quest’anno, in cui si è discusso del clima.

Il governo britannico, che sta organizzando i colloqui, ha insistito sul fatto che la COP26 sarebbe andata avanti nonostante le sfide dei viaggi internazionali portate dalla pandemia. La COP26 sarà uno dei più grandi eventi internazionali di persona dall’inizio della pandemia.

L’evento si svolge sullo sfondo di una serie di eventi meteorologici estremi in tutto l’emisfero settentrionale, tra cui ondate di calore e incendi in alcune parti del Nord America, dell’Europa meridionale e dell’Africa settentrionale, nonché inondazioni in Cina e nell’Europa occidentale.

Viene anche dopo l’uscita Rapporto sullo stato della scienza dall’Intergovernmental Panel on Climate Change delle Nazioni Unite, che ha scoperto che il riscaldamento globale si è verificato più rapidamente di quanto si pensasse in precedenza e che l’impatto umano sul clima è “inequivocabile”.

Il presidente della COP26 Alok Sharma ha presentato un’agenda libera per i colloqui, incentrata sull’impegno dei leader a limitare l’aumento della temperatura globale a 1,5°C rispetto ai livelli preindustriali per evitare gli effetti peggiorativi della crisi climatica.

Ci si concentrerà anche sulla definizione di una scadenza per l’uso del carbone, sull’aumento dei pagamenti delle nazioni ricche al sud del mondo per aiutare i paesi ad adattarsi alla crisi climatica e sulla preparazione per un futuro zero netto, dove il mondo sarà in grado di farlo. Non emettono più gas serra di quanti ne rimuovono.

READ  Il re Abdullah di Giordania afferma di sopprimere la sedizione | Notizie di politica

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x