― Advertisement ―

spot_img
HomeWorldLa rivendicazione della bandiera capovolta di Alito smantellata dalla polizia, vicini: rapporto

La rivendicazione della bandiera capovolta di Alito smantellata dalla polizia, vicini: rapporto

Dopo averlo riferito Una bandiera americana è stata sventolata capovolta fuori dalla residenza del giudice della Corte Suprema Sam Alito durante il periodo intorno al 6 gennaio 2021, e la giustizia conservatrice ha incolpato sua moglie, Martha Ann, per aver posizionato la bandiera, sostenendo che le sue azioni erano il risultato di una lite per il cartello anti-Trump di un vicino e un insulto verbale.

Ora, i vicini di Alito – Emily Baden e il suo allora fidanzato, ora marito – stanno mettendo in dubbio la versione dei fatti di Alito, secondo il giornale di Alito. Il New York Times, che ha esaminato gli SMS e le chiamate della polizia per confermare le accuse. Secondo la famiglia Padden, Martha Ann ha istigato il conflitto che è durato per settimane e, ad un certo punto, ha sputato sulla loro macchina mentre passavano davanti alla casa di Alito.

per ogni volteLa coppia aveva affisso cartelli nel loro cortile con la scritta “Trump è un fascista” e “Sei complice” poco dopo l’insurrezione del 6 gennaio. Emily ha detto alla pubblicazione che il secondo riferimento non era diretto al giudice e a sua moglie, ma piuttosto ai repubblicani in generale. La madre di Emily ha rapidamente rimosso i segnali per motivi di sicurezza.

Anche se non è stato confermato se Martha Ann abbia visto i cartelli, la coppia ha detto che mentre stavano parcheggiando davanti a casa, la moglie del giudice si è fermata e li ha guardati. Il 17 gennaio di quell'anno, in una foto ottenuta dal Times, la bandiera capovolta fu vista fuori dalla casa di Alito, dove i vicini dissero che era rimasta per alcuni giorni.

READ  Il Canada impone sanzioni a oltre 200 lealisti di Putin nella regione separatista ucraina del Donbass

Tre giorni dopo, dopo l'insediamento del presidente Joe Biden, la coppia si è recata a casa di Alito. Secondo la coppia e i messaggi che si scambiarono in quel momento, Martha Ann corse verso la loro macchina, gridò qualcosa di incomprensibile e mentre passavano di nuovo davanti alla casa di Alito per uscire dal vicolo cieco, sembrò sputare sulla loro macchina.

Quando parli con A Washington Post Reporter (secondo un articolo pubblicato la scorsa settimana), quello stesso giorno, Martha Ann ha gridato che la bandiera era un “segnale di soccorso internazionale”.

Poi, il 15 febbraio 2021, mentre la coppia stava trasportando i bidoni della spazzatura, Martha Ann si è avvicinata a loro, ha usato un'imprecazione e li ha chiamati “fascisti”, secondo la famiglia di Padden e i messaggi di testo che hanno inviato in quel momento.

In risposta, Emily ha detto di aver usato un'imprecazione e di aver detto qualcosa del tipo: “Come osi comportarti così. Ci hai preso in giro a causa dei segnali. Rappresenti la più alta corte del paese. Vergognatevi”. Il rapporto contraddice l’affermazione del giudice Alito secondo cui sua moglie ha appeso la bandiera dopo che le erano stati rivolti insulti.

I Baden hanno contattato la polizia dopo l'incidente e hanno registrato la conversazione avvenuta in merito volte Lo hanno confermato le autorità della contea di Fairfax.

Comune

La settimana scorsa, il New York Times ha riferito che un'altra bandiera sventolata da molti degli insorti del 6 gennaio che hanno preso d'assalto il Campidoglio degli Stati Uniti è stata vista fuori dalla casa sulla spiaggia degli Alytos nel New Jersey l'anno scorso. La bandiera “Call to Heaven”, conosciuta anche come bandiera del pino, è stata vista nella loro residenza sull'isola di Long Beach durante i mesi estivi del 2023. È stata usata come bandiera di battaglia da diversi rivoltosi ed è una bandiera associata a un militante braccio del nazionalismo cristiano. il 6 gennaio, cercando di impedire la transizione pacifica del potere al presidente Biden e mantenere in carica Donald Trump.

READ  Il Canada ha fatto abbastanza per sostenere l'Ucraina da quando ha iniziato la sua guerra con la Russia un anno fa? - Votazione

Diversi senatori hanno chiesto al giudice Alito di astenersi dai casi relativi alle elezioni del 2020 e all’insurrezione del Campidoglio. “Questo incidente è l'ennesimo esempio di chiara cattiva condotta etica da parte di un giudice in carica, e si aggiunge alla crisi etica in corso in tribunale”, ha detto in una nota il presidente della magistratura del Senato, il senatore Dick Durbin (D-Ill.). “Nell’interesse del nostro Paese e della Corte, il giudice Alito deve immediatamente ritirarsi dai casi relativi alle elezioni del 2020 e all’insurrezione del 6 gennaio”.