― Advertisement ―

spot_img
HomeWorldLa Russia non ha "niente da dire" sui colloqui di de-escalation segnalati...

La Russia non ha “niente da dire” sui colloqui di de-escalation segnalati dagli Stati Uniti | notizie di guerra tra Russia e Ucraina

Il Cremlino si rifiuta di commentare i resoconti dei media sui colloqui ad alto livello tra Stati Uniti e Russia.

Il Cremlino ha rifiutato di commentare il file Il rapporto del Wall Street Journal che affermava che gli Stati Uniti avevano tenuto colloqui senza preavviso con alti funzionari russi per evitare un’ulteriore escalation nella guerra in Ucraina.

Secondo il rapporto, il consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti Jake Sullivan ha parlato con gli assistenti del presidente Vladimir Putin nella speranza di ridurre i rischi di una guerra più ampia o di un conflitto nucleare.

“Non abbiamo nulla da dire su questa pubblicazione”, ha detto lunedì ai giornalisti il ​​portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

Il quotidiano ha riferito che funzionari statunitensi hanno affermato che Sullivan era stato in contatto con Yuri Ushakov, il consigliere per la politica estera di Putin, e il segretario del Consiglio di sicurezza Nikolai Patrushev.

I lavoratori municipali sgombrano le macerie fuori dal quartier generale dell’amministrazione ferroviaria che è stata danneggiata in un attentato a Donetsk, in Ucraina [Alexander Ermochenko/Reuters]

Peskov ha anche rifiutato di commentare A Washington Post Un rapporto nel fine settimana ha affermato che gli Stati Uniti hanno incoraggiato in particolare l’Ucraina a negoziare con la Russia.

“Non abbiamo nulla da dire su questa pubblicazione”, ha detto Peskov.

“Ancora una volta, ripeto che ci sono alcuni rapporti veritieri, ma soprattutto ci sono rapporti puramente speculativi”, ha detto, indirizzando i giornalisti a contattare la Casa Bianca o il giornale stesso.

Nel frattempo, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha affermato di non vedere spazio per i negoziati con la Russia, un’opzione che ha ufficialmente escluso dopo che la Russia ha tenuto referendum illegali che hanno portato all'”annessione” di quattro regioni ucraine a settembre.

READ  Il presidente ucraino Zelensky esclude colloqui se la Russia terrà referendum

Zelensky ha detto che potrebbe negoziare con un nuovo presidente russo, ogni volta che ne apparirà uno.

Il pubblico ucraino, che ha sofferto molto durante gli ultimi otto mesi di guerra, è spesso indignato quando figure straniere suggeriscono di accettare lo stato attuale del conflitto e di capitolare alle richieste della Russia.

Di recente, il miliardario della tecnologia Elon Musk ha twittato un piano per porre fine alla guerra che darebbe la Crimea alla Russia e terrà referendum organizzati dalle Nazioni Unite nelle quattro regioni annesse da Mosca sulla questione se la Russia debba restare o andarsene.

Musk è stato criticato per questo, ma la mancanza di negoziati sta destando preoccupazione tra le potenze internazionali.

Secondo quanto riferito, un anonimo funzionario statunitense ha detto al Washington Post: “La fatica in Ucraina è reale per alcuni dei nostri partner”.

Interattivo - Quali paesi hanno imposto sanzioni alla Russia - 12 ottobre

Con le elezioni di medio termine negli Stati Uniti che incombono martedì, i sondaggi mostrano che il sostegno all’Ucraina tra gli elettori repubblicani sta diminuendo, il che significa che gli aiuti continui potrebbero essere a rischio.

Secondo un sondaggio del Wall Street Journal, il 48% dei repubblicani ha affermato che gli Stati Uniti stanno facendo “molto” per sostenere l’Ucraina.

Con l’aumento dell’inflazione globale, sono state sollevate nuove domande sul futuro degli aiuti statunitensi, che hanno già raggiunto i 18,2 miliardi di dollari.

Anche altri paesi che erano già riluttanti a sostenere l’Ucraina esternamente potrebbero spingere per ulteriori colloqui di pace se la guerra continua.

Zelensky ha rifiutato di parlare con la Russia a meno che l’Ucraina non riconquisti tutti i suoi territori occupati, ma secondo il Washington Post, i funzionari statunitensi ritengono che il leader ucraino sarà probabilmente aperto ai negoziati in inverno.

READ  Numerosi feriti segnalati, grave incidente annunciato dopo che due treni si sono scontrati in Inghilterra