La scomparsa della famiglia riflette l’impatto del caldo mortale in California

Elaine Chung, Jonathan Gresh, la loro figlia di un anno Migo e il cane di famiglia Osky, che sono stati tutti trovati morti nella Sierra National Forest il 17 agosto 2021 (Stephen Jeff via The New York Times)

In una mattina di sole di metà agosto, una coppia si è recata nella Sierra National Forest con la figlia neonata ed è scomparsa.

La coppia, Elaine Chung, 30 anni, e Jonathan Grech, 45, erano escursionisti veterani che vivevano nella California centrale. Quindi, quando i corpi della coppia, della loro figlia e del loro cane sono stati trovati il ​​17 agosto, a meno di due miglia dalla loro auto, senza lesioni apparenti, gli investigatori sono rimasti sconcertati.

Iscriviti alla newsletter del mattino del New York Times

Forse hanno bevuto acqua avvelenata da alghe velenose, hanno inalato i fumi di una vicina miniera abbandonata, sono stati morsi da serpenti a sonagli o sono stati colpiti da un fulmine? Le teorie abbondavano, ma dopo diversi mesi l’autopsia rivelò un’altra risposta.

La famiglia è morta per il caldo estremo.

In un certo senso, la conclusione era meno scandalosa di molte teorie, ma in altre parole era più inquietante: la giovane famiglia era partita presto per un’escursione di 8 miglia con tempo mite e in qualche modo non è sopravvissuta.

Proprio quest’anno, si ritiene che almeno altre cinque persone siano morte per cause legate al calore dopo essersi avventurate nella fauna selvatica della California. L’insolita ondata di morti sta provocando le conseguenze mortali dell’estate più calda della California e del cambiamento climatico in cui il maltempo può coglierci seriamente di sorpresa.

READ  Biden rende Juneteenth una festa federale negli Stati Uniti, per commemorare la fine della schiavitù

Drew Schindel, professore di Scienze della Terra alla Duke University, ha detto che pensa che sia possibile che la coppia “non si aspettasse che le temperature fossero così alte”. “Gli impatti del cambiamento climatico non raggiungeranno sempre dove ci aspettiamo”, ha aggiunto.

Il caldo mortale, ovviamente, non è esclusivo della California. Secondo uno studio pubblicato quest’anno su The Lancet Planetary Health, circa 500.000 persone muoiono ogni anno a causa di temperature anormalmente elevate. Negli Stati Uniti, circa 700 persone muoiono ogni anno per cause legate al calore, secondo i Centers for Disease Control and Prevention. Un’intensa ondata di caldo quest’estate ha spazzato il Pacifico nord-occidentale, battendo record di temperatura in quanto ha trasformato un paesaggio spesso piovoso in una regione afosa.

L’estate in California potrebbe essere finita, ma l’autunno qui porta ancora un caldo pericoloso. Sabato, sei settimane dopo la fine dell’estate, una donna di 27 anni è morta durante un picnic nella Death Valley. Giovedì, un’ondata di caldo dovrebbe raggiungere la California meridionale.

La mattina in cui Chung e Greish sono partiti, la temperatura era tra i 74 ei 76 gradi. Ma con il passare della giornata, le temperature sono aumentate vertiginosamente, hanno detto gli investigatori, fino a raggiungere i 109 gradi mentre la famiglia saliva un ripido pendio. Un incendio nel 2018 ha anche distrutto la copertura arborea, lasciando la strada con poca ombra. Due giorni dopo, i loro corpi sono stati trovati con una vescica d’acqua del peso di 85 once. Era vuoto.

“Non ho mai visto una morte come questa”, ha detto all’epoca Jeremy Bracey, il sindaco della contea di Mariposa, dove è stata trovata la coppia.

READ  "Errore umano": nel rapporto dell'Iran sull'abbattimento dell'aereo ucraino | Notizie sull'aviazione

Se c’è una lezione da imparare da questi incidenti, è fondamentale anticipare e adattarci alle condizioni estreme, ha affermato Camilo Mora, professore all’Università delle Hawaii a Manoa ed esperto di caldo mortale.

“Ecco il problema del cambiamento climatico: può trasformare le sviste in tragedie”, mi ha detto Mora. “Questo potrebbe uccidere chiunque.”

© 2021 The New York Times Company

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x