La scozzese Judd Kunkel ammette di non essere preparata al caldo torrido di perdere l’Italia

Dopo essersi allenata con successo per qualificarsi come pompiere all’inizio di quest’anno, l’attaccante scozzese Jade Konkel ammette di non essere pronta per il caldo di Parma lunedì quando la sua squadra ha perso 38-13 contro l’Italia nella prima partita delle qualificazioni alla Coppa del Mondo di rugby.

“Penseresti che abbia avuto una certa esperienza, essendo in alcune camere di fuoco, ma non credo che nulla corrisponda davvero a quel calore”, ha detto il 27enne.

“Una partita a 32 gradi non è qualcosa che ho vissuto nei miei nove anni di gioco.

“Giocare con questo caldo è stata un’altra cosa, già dai primi cinque minuti si vedeva che era completamente estenuante. È stata davvero dura.

“Ma non si può dare fuoco a tutto. Alla fine non abbiamo giocato al meglio”.

Questa sconfitta contro la nazione ospitante del torneo significa che la Scozia ora deve assolutamente battere la Spagna domenica per mantenere le speranze di qualificazione per le finali del prossimo anno in Nuova Zelanda.

Gli incontri tra le due squadre sono stati serrati negli ultimi anni, ma la buona notizia dal punto di vista scozzese è che la partita prende il via alle 18, quattro ore dopo la partita contro l’Italia.

La Spagna ha battuto l’Irlanda 8-7 anche nella partita inaugurale di lunedì, ma Kunkel è fiduciosa che la sua squadra possa riprendersi dalla sconfitta della prima giornata.

“È un must domenicale”, ha continuato.

“È tutto o niente e penso che si possa dire che è un po’ di spirito combattivo scozzese. Amiamo le sfide, siamo gli sfavoriti, ma giochiamo con un grande cuore e questo si vedrà davvero domenica.

READ  A Christmas Tale: The Third Life of Alex Zanardi

“E’ ancora tutto aperto adesso, è solo il primo turno e abbiamo perso una partita che sapevamo sarebbe stata davvero dura.

“Ma con la Spagna che batte l’Irlanda, dimostra che tutto può succedere quel giorno”.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x