La società di servizi pubblici italiana Enel ha visto 2,6 miliardi di euro colpiti dalle misure del governo

La gente cammina fuori dall’ENEL Energy Store a Niteroi vicino a Rio de Janeiro, Brasile, 14 luglio 2022. REUTERS/Ian Chibob

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

MILANO (Reuters) – La più grande utility italiana Enel (ENEI.MI) ha confermato giovedì i suoi obiettivi per il 2022 nonostante abbia totalizzato i 2,6 miliardi di euro di perdite che prevede quest’anno a causa delle misure del governo in Italia, Spagna e Romania.

Alcuni paesi, tra cui l’Italia, hanno introdotto o stanno prendendo in considerazione misure per tassare le società energetiche per aiutare a finanziare schemi per proteggere le imprese e le famiglie dall’aumento dei costi energetici mentre la guerra in Ucraina continua.

“Abbiamo già considerato un impatto negativo totale di 2,6 miliardi di euro dalle misure del governo… che è incluso nel nostro obiettivo di indebitamento netto per quest’anno”, ha dichiarato in teleconferenza il Chief Financial Officer di Enel Alberto De Paoli.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Il gruppo ha registrato utili core sostanzialmente stabili nella prima metà di quest’anno, poiché i maggiori costi di produzione dell’elettricità in Italia e Spagna sono stati parzialmente compensati dalla buona performance in America Latina e dalla crescita del business delle rinnovabili.

Gli utili core ordinari nel primo semestre sono stati di 8,3 miliardi di euro, in calo dell’1,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e in linea con il consenso degli analisti.

L’amministratore delegato di Enel Francesco Starace ha affermato che il gruppo è fiducioso di compensare l’impatto negativo associato ai maggiori costi dell’energia elettrica e ha completato le rinegoziazioni dei contratti in scadenza quest’anno.

READ  Italia e Usa: 6mila corridori a Central Park New York festeggiano il ritorno della 'Porta d'Italia', business news

Sta inoltre portando avanti i suoi piani per estrarre valore dai suoi asset, tra cui l’unità Gridspertise ed Enel X Way.

Enel giovedì ha annunciato un accordo per vendere la sua partecipazione del 99% nella società cilena quotata di trasmissione di energia Enel Transmisión Chile (ENELTXCH.SN) per 1,345 miliardi di dollari. Rothschilds ha agito in qualità di advisor di Enel sull’operazione, che prevede anche un meccanismo di adeguamento del tasso.

Enel prevede che il suo EBITDA regolare raggiunga quest’anno tra 19 e 19,6 miliardi di euro da 19,2 miliardi di euro nel 2021.

Stima che l’indebitamento netto scenderà a 61 miliardi di euro dai 62,2 miliardi di euro di fine giugno e ha confermato la sua politica dei dividendi.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Reportage aggiuntivo di Francesca Landini; montaggio di Maria Pia Quaglia e Aurora Ellis

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x