La Spagna registra la seconda morte per vaiolo delle scimmie

Sabato, la Spagna ha riportato la sua seconda morte in due giorni per vaiolo delle scimmie. Si ritiene che questa sia la prima morte confermata per malattia in Europa da quando si è recentemente diffusa al di fuori dell’Africa.

Il ministero con sede a Madrid ha affermato che i morti erano due giovani. Ha riportato la sua prima morte venerdì, lo stesso giorno in cui il Brasile ha riportato la sua prima morte per vaiolo delle scimmie.

Un focolaio globale di vaiolo delle scimmie ha visto più di 22.000 casi in quasi 80 paesi da maggio. Ci sono stati 75 decessi sospetti in Africa, principalmente in Nigeria e Congo, dove si sta diffondendo una forma più letale di vaiolo delle scimmie che in Occidente.

Negli Stati Uniti e in Europa, la stragrande maggioranza delle infezioni da vaiolo delle scimmie si è verificata in uomini che hanno rapporti sessuali con uomini, sebbene i funzionari sanitari abbiano sottolineato che chiunque può contrarre il virus.

I decessi fuori dall’Africa arrivano una settimana dopo che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato l’epidemia di vaiolo delle scimmie un’emergenza sanitaria globale.

“La notifica dei decessi per vaiolo delle scimmie non cambia la nostra valutazione dell’epidemia in Europa. Sappiamo che sebbene la malattia sia autolimitante nella maggior parte dei casi, il vaiolo delle scimmie può causare il vaiolo delle scimmie”, ha affermato Catherine Smallwood, Senior Emergency Officer dell’OMS in Europa. .

Poiché il vaiolo delle scimmie continua a diffondersi in Europa, aspettati di vedere più morti. Il nostro obiettivo, ha affermato, dovrebbe essere quello di interrompere rapidamente la trasmissione in Europa e fermare l’epidemia.

READ  Landsat 9 si unisce a una flotta di satelliti per l'osservazione della Terra

Venerdì, il Ministero della Salute spagnolo ha annunciato che 4.298 persone avevano contratto il virus, rendendolo il primo paese europeo per casi di vaiolo delle scimmie. Di quel totale, ci sono stati circa 3.500 casi di uomini che hanno avuto rapporti sessuali con altri uomini. Ed erano solo 64 donne.

Il ministero ha affermato che 120 avevano bisogno di cure ospedaliere.

Circa l’8% dei casi di vaiolo delle scimmie in Europa richiede il ricovero in ospedale, ha affermato Smallwood.

Il vaiolo delle scimmie è endemico in alcune parti dell’Africa da decenni. Il suo salto in Europa e Nord America è stato collegato da esperti con due rave in Belgio e Spagna.

Le autorità sanitarie spagnole somministrano 5.300 vaccini che la Spagna ha ricevuto dal programma di acquisto congiunto di vaccini dell’Unione europea. Gli operatori sanitari affermano che questo è molto inferiore al numero necessario per coprire i gruppi ad alto rischio.

Ma la fretta di acquistare vaccini limitati da parte delle nazioni occidentali più ricche mette l’Africa a rischio di esclusione.

Il vaiolo delle scimmie si diffonde principalmente attraverso il contatto pelle a pelle, ma può anche essere trasmesso attraverso le lenzuola usate da qualcuno con il vaiolo delle scimmie. I sintomi includono febbre, dolori muscolari, brividi, affaticamento e orticaria. La malattia era relativamente lieve in molti degli uomini. Ma le persone possono essere contagiose per settimane e le lesioni possono essere molto dolorose.

Politiche di modifica

Segnalare un bug

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x