La staffetta olimpica canadese potrebbe essere promossa alla medaglia d’argento dopo che il velocista britannico è risultato positivo

L’International Testing Agency (ITA) ha riferito che la staffetta 4x100m maschile olimpica del Canada potrebbe schiantarsi dal bronzo all’argento dopo che un membro della squadra britannica al secondo posto è risultato positivo a una sostanza vietata.

L’agenzia ha affermato che un campione B del velocista britannico CJ Ujah ha confermato un risultato precedente, che ha portato alla sua sospensione da parte dell’Athletes Integrity Unit (AIU) ad agosto.

La squadra canadese che ha vinto il bronzo nell’evento comprendeva Andre de Grasse, Aaron Brown, Jerome Blake e Brendon Rodney.

Il caso Ouja è stato ora deferito alla Corte Arbitrale della Divisione Antidoping Sportivo.

in un Aggiornamento sul loro sito webL’agenzia antidoping ha affermato che la corte valuterà se vi sia stata una violazione della norma antidoping e se la Gran Bretagna debba essere squalificata.

Se giudicati colpevoli, Ujah e la squadra britannica potrebbero perdere le loro medaglie.

Una volta risolta la questione, l’autorità IT ha affermato che il caso sarebbe stato rinviato all’atletica mondiale per perseguire le sanzioni post-olimpiche a Tokyo.

L’agenzia ha detto che non sarebbero stati fatti ulteriori commenti perché il caso era in corso.

Ad agosto, l’AIU ha annunciato che il Laboratorio di controllo antidoping di Tokyo aveva notificato all’agenzia un “risultato analitico negativo” in un campione di doping per intero.

Ha detto che il campione conteneva le sostanze vietate ostarina e S-23, che sono modulatori selettivi del recettore degli androgeni (SARM) e aiutano a costruire i muscoli.

Zharnel Hughes, Richard Kilty e Nethaneel Mitchell-Blake facevano tutti parte della squadra britannica che ha corso fino al secondo posto, con l’Italia che ha conquistato l’oro.

READ  Shiffrin torna per il pattinaggio di velocità ai Mondiali di Cortina

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x