La star del Feyenoord “riceve chiamate” dall’Italia e dall’Argentina

La stella del Feyenoord, Marcos Senesi, è bloccata nel tiro alla fune internazionale tra Italia e Argentina con le due squadre che si incontreranno il mese prossimo.

Il 25enne è idoneo per entrambi i paesi ma non ha fissato un limite per nessuno dei due nonostante l’interesse di entrambe le parti. E ora ha una decisione da prendere dopo essere stato convocato in nazionale dal tecnico Roberto Mancini.

Tuttavia, il difensore preferisce giocare per il suo paese di nascita, l’Argentina. Tuttavia, è anche di origine italiana in vista della Finalissima 2022, la terza edizione del genere che vede sfidarsi i campioni sudamericani ed europei.

La partita di quest’anno si svolgerà a Wembley il 1 giugno, un anno dopo che l’Italia ha battuto l’Inghilterra nel Campionato Europeo. Quella stessa estate, Lionel Messi ha finalmente concluso la Coppa Internazionale quando Angel Di Maria ha segnato l’unico gol per battere il Brasile al Maracana lo scorso luglio.

Senese è ora il miglior giocatore della palla con l’Italia e l’Argentina che cercano disperatamente di collegarlo ai loro paesi. Sarebbe la prima volta che un giocatore viene convocato per la stessa partita tra due nazioni diverse, se l’allenatore dell’Argentina Lionel Scaloni chiamasse.

Chi vincerà a Wembley, in Italia o in Argentina? Fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto

Marcos Senesi è ricercato sia dall’Italia che dall’Argentina, che il mese prossimo affronteranno un confronto

Il difensore centrale ha avuto un anno fantastico con il Feyenoord ed è stato una roccia in difesa durante la sua carriera nazionale ed europea. Ha collezionato 47 presenze in totale in questa stagione, alla vigilia di tre gol.

La sua influenza ha fatto una grande impressione sull’allenatore Arne Slot, che gli ha affidato il ruolo di capitano nelle ultime settimane. Il Feyenoord è terzo in Eredivisie dietro Ajax e PSV Eindhoven.

Ma la loro vera gloria arriva alla fine del mese, quando affronteranno la Roma nella loro prima finale di Europa Conference League. Jose Mourinho cercherà di mettere la sua squadra contro la squadra olandese in una partita molto competitiva.

READ  Il rinato Lukaku è tornato al Chelsea all'apice del suo potere

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x