La star del tennis cinese, Peng Shuai, dice ai funzionari olimpici che è “al sicuro” a casa

Oggi, domenica, l’organismo olimpico ha affermato che la tennista cinese, Peng Shuai, ha partecipato a una videochiamata di 30 minuti da Pechino con i funzionari del Comitato olimpico internazionale, e ha detto loro che sta bene e in buona salute.

La chiamata è arrivata tra la crescente preoccupazione globale per Peng. La sua apparizione a un evento di tennis giovanile domenica a Pechino e la pubblicazione sui social media per suo conto non hanno convinto completamente le persone al di fuori della Cina che aveva la libertà di agire, dopo aver affermato di essere stata aggredita sessualmente da un ex funzionario del Partito Comunista.

La chiamata, con il presidente del CIO Thomas Bach, il presidente della Commissione atleti Emma Terhu e il membro del CIO Li Lingui – ex vicepresidente della Federazione cinese di tennis – sembra essere il primo contatto diretto di Peng con funzionari sportivi al di fuori della Cina dalla sua scomparsa. 2 novembre.

L’organismo olimpico con sede in Svizzera ha dichiarato in una dichiarazione che Ping “ha ringraziato il CIO per la sua preoccupazione per la sua sicurezza”.

“Ha messo in chiaro che sta bene e in buona salute, e vive nella sua casa a Pechino, ma vorrebbe che la sua privacy fosse rispettata in questo momento. Ecco perché preferisce trascorrere il suo tempo con gli amici e la famiglia a questa volta”, si legge nel comunicato.

Peng, che ha giocato per la Cina a tre Olimpiadi dal 2008 al 2016, ha denunciato un’aggressione sessuale sui social media tre settimane fa contro un ex membro del Comitato permanente del Partito Comunista al potere, Zhang Gaoli.

READ  Stati Uniti d'America, condannato all'ergastolo per accusa di falsa testimonianza: rientra gratis dopo 37 anni di prigione

Il post è stato rimosso in pochi minuti e l’ex giocatore di doppio con il punteggio più alto è stato perso dalla visualizzazione pubblica. Non ha risposto pubblicamente alle richieste di informazioni per apparire al sicuro.

Guarda | Peng Shuai è scomparso da quando sono state sollevate accuse di abusi sessuali:

Quello che sappiamo sulla scomparsa del tennista cinese Peng Shuai

Rob Pizzo di CBC è affiancato dal corrispondente capo di CBC News Sasa Petrich per discutere le ultime notizie sul tennista cinese scomparso Peng Shuai e l’impatto che potrebbe avere sulle potenziali discussioni sul boicottaggio che circondano i Giochi invernali di Pechino. 3:44

Il Comitato Olimpico Internazionale è stato criticato per essere stato relativamente silenzioso in pubblico poiché la preoccupazione per Peng è cresciuta nell’ultima settimana. Ha perseguito una politica di “diplomazia tranquilla” con il paese ospitante delle Olimpiadi del 2022. I Giochi invernali di Pechino iniziano il 4 febbraio.

Il CIO ha affermato che Bach aveva invitato Ping a unirsi a lui per una cena al suo arrivo a Pechino a gennaio, che lei “accettò con grazia”. Anche Terho e Li sono stati invitati.

“Sono sollevato di vedere che Peng Shuai sta andando così bene, e questa è la nostra principale preoccupazione”, ha detto Terhu nella dichiarazione del Cio. Il giocatore di hockey finlandese rappresenta gli atleti nel Comitato Esecutivo del Comitato Olimpico Internazionale.

“Sembrava sollevata”, ha detto Terhu. “Le ha offerto il nostro supporto e di rimanere in contatto ogni volta che le fa comodo, cosa che ovviamente apprezza”.

Guarda | Le Nazioni Unite e la Casa Bianca chiedono alla Cina di dimostrare dove si trova Bing:

Le Nazioni Unite e la Casa Bianca chiedono alla Cina di fornire prove del luogo in cui si trova Peng Shuai

La star del tennis cinese Peng Shuai è scomparsa dopo averla accusata di aver aggredito sessualmente una precedente politica cinese di alto profilo. Il mondo del tennis e la comunità diplomatica internazionale chiedono un’indagine indipendente sulla sua posizione e sicurezza. 3:57

READ  Nonostante l'avvertimento, il comune è un condominio in buone condizioni

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x