La stella olimpica italiana torna ad accogliere i campioni

La medaglia d’oro italiana nei 100 metri Marcel Jacobs Lamont esulta con amici e parenti all’arrivo dalle Olimpiadi di Tokyo 2020 all’aeroporto di Roma Fiumicino il 9 agosto 2021. Foto: AFP

La superstar olimpica italiana, Lamont Marcel Jacobs, è tornato a casa come eroe nazionale lunedì dopo aver coronato la migliore prestazione del paese nella storia olimpica con un’estate sportiva indimenticabile per la nazione mediterranea.

Decine di fan, familiari e amici sono stati all’interno dell’aeroporto di Roma Fiumicino per salutare Jacobs – l’uomo senza dubbio italiano nelle ultime due settimane dopo aver ottenuto una vittoria shock nei 100 metri maschili.

Sulla scia della memorabile vittoria della squadra di calcio a Euro 2020, l’Italia ha vinto 40 medaglie a Tokyo, un nuovo record nazionale che ha battuto comodamente il precedente migliore di 36 vittorie nel 1960 e nel 1932.

Gli italiani sono rimasti entusiasti delle imprese dei loro atleti in Giappone, che hanno regalato momenti speciali ai Giochi di quest’anno e hanno vinto l’oro in eventi in cui anche loro erano soliti primeggiare.

“Non avrei mai potuto immaginare giochi olimpici così incredibili nemmeno nei miei sogni, vincere due medaglie d’oro ed essere lo sbandieratore in chiusura è incredibile”, ha detto Jacobs ai giornalisti dopo aver abbracciato sua madre e i suoi amici in attesa del suo arrivo.

Anche sul volo di ritorno a Roma da Tokyo c’erano cinque membri della squadra italiana di ginnastica ritmica che ha vinto la medaglia di bronzo, assegnando all’Italia la sua 40a medaglia.

L’Italia ha battuto il record di medaglie con uno dei momenti più emozionanti della parte di atletica leggera delle Olimpiadi.

READ  L'Italia si avvicina alla Repubblica Dominicana per guadagnare il tiro olimpico nella finale OQT - FIBA ​​​​Olympic Qualification Tournament Belgrado, Serbia 2020

I loro velocisti hanno messo a segno una prestazione straordinaria vincendo la staffetta 4x100m per la prima volta nella storia italiana con un tempo record nazionale di 37,50 secondi.

Hanno strappato quella gara all’ultimo minuto quando Filippo Tortue senza nome è riuscito a girare intorno a Nathaniel Mitchell-Blake e scivolare davanti al britannico sulla linea di porta.

Per molti italiani, è stata un’altra vittoria negli occhi del Regno Unito dopo che i loro giocatori hanno battuto l’Inghilterra nella finale di Euro 2020 a Wembley.

La vittoria ha regalato a Jacobs una seconda medaglia d’oro, il velocista texano che ha regalato uno dei più grandi shock nella storia delle Olimpiadi quando è uscito dall’oscurità dell’atletica per reclamare l’oro in un tempo di 9,80 secondi.

È stata una vittoria straordinaria per il 26enne, il cui momento clou della sua carriera precedente quest’anno è stato il titolo europeo indoor dei 60 metri.

La vittoria di Jacobs è stata una gioia per l’Italia ed è arrivata subito dopo che Gianmarco Tampere ha condiviso l’oro nel salto in alto maschile con il Qatar Mutaz Barshim.

Tampere ha aspettato che Jacobs corresse tra le sue braccia prima che la coppia si riprendesse con gioia e incredulità per ciò che avevano appena raggiunto, forse i 10 minuti più belli della storia dello sport italiano.

Il successo di Tampere è stato abbastanza impressionante da essere arrivato cinque anni dopo che un legamento della caviglia strappato lo ha squalificato dalle Olimpiadi di Rio quando era nella forma della sua vita.

È stato Barshim ad aiutare Tampere a riportare insieme la sua carriera e la sua vita, e la cui vittoria del Campionato del Mondo 2019 lo ha ispirato alla gloria olimpica.

READ  I'm Italy Celebrity: Paul Gascoigne Jumps from Helicopter to the Honduran Sea nella versione italiana dello spettacolo

La coppia ha raggiunto l’altezza di 2,37 metri senza colpire la canna in modo, e quando è stato detto loro che potevano condividere l’oro, i due amici si sono scambiati un’occhiata prima di partire in un grande abbraccio, poi Tampere è caduto sul terra e si contorceva. in giro con gioia.

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x