Lady Gaga pensa che Patricia Reggiani abbia inviato “grandi sciami di mosche” per seguire il set di “House Of Gucci”

“Sapevo che dovevo dirle addio: grandi folle di mosche continuavano a inseguirmi e ho iniziato davvero a pensare che l’avesse mandata. Ero pronto a lasciarla andare”.

Inviato il 12 gennaio 2022 alle 10:58 ET

Non è un segreto che Lady Gaga abbia sperimentato la fotografia Casa Gucci È stato difficile, per non dire altro.

Demetrius Kambouris / Getty Images

stelle gaga insieme Adam Driver Nel famoso film di Ridley Scott, basato sulla vera storia di Patricia Reggiani, una famosa amante della moda che è stata condannata per aver organizzato l’omicidio di suo marito, il defunto capo Gucci Maurizio Gucci, nel 1995.

Non solo Gaga stava vivendo “difficoltà psicologiche” alla fine delle riprese, ma era anche coinvolta nel pubblico. conflitto Con la donna che ha interpretato nel film, Patrizia.

Samir Hussein / Samir Hussein / WireImage

Nei mesi precedenti l’uscita del film, Patrizia suscitare scalpore Dopo aver rivelato di essere “disturbata” dal fatto che Gaga non avesse comunicato con lei prima delle riprese.

Demetrius Kambouris / Getty Images

“Sono un po’ infastidita dal fatto che Lady Gaga interpreti me nel nuovo film di Ridley Scott senza che io abbia alcuna considerazione per venire o incontrarmi”, ha detto Patrizia. dimenticareÈ un servizio cablato italiano.

In risposta, Gaga ha insistito sul fatto che non sentiva di poter giocare a “giustizia” se era sotto l’influenza delle opinioni di qualcuno, comprese quelle della stessa Patrizia.

Miguel Medina/AFP tramite Getty Images

“Sentivo che avrei potuto rendere giustizia a questa storia solo se mi fossi avvicinato ad essa con gli occhi di una donna curiosa interessata a possedere l’anima di una giornalista in modo da poter leggere tra le righe quello che stava accadendo nelle scene del film “, ha detto Gaga Vogue inglese in dicembre.

Ha continuato: “Nel senso che nessuno mi dirà chi è Patricia Gucci. Nemmeno Patricia Gucci”.

Ora sta pensando alla fine delle riprese Casa GucciAnche Gaga Roy strana esperienza Con cui pensi che Patrizia avesse qualcosa a che fare.

Gareth Cattermole/Gareth Cattermole/Getty Images per Metro-Goldwyn-Mayer Studios e Universal Peak

“L’ultimo giorno di riprese, ero sul balcone del mio appartamento a Roma, respirando Dean Martin che cantava ‘Mambo Italiano'”, ha detto Gaga. rivista W.

Vittorio Zunino Cilotto/Getty Images

“Avevo una sigaretta appesa alla bocca. Ho chiarito di essere Patrizia, prima di approfondire quello che lei interpretava come segno di un carattere spezzato.

“Ma sapevo che dovevo dire addio. Grandi sciami di mosche continuavano a seguirmi e ho iniziato davvero a pensare di averle inviate. Ero pronta a lasciarle andare”, ha detto.

Portafoglio Mondadori/Portafoglio Mondadori tramite Getty Images

Ebbene, a parte l’insolita esperienza – che, ovviamente, non aveva niente a che fare con Patricia – la decisione di Gaga di spezzare il personaggio non è stata di certo presa alla leggera visto che aveva passato così tanto tempo a “vivere” come Patricia.

Spiegando come ha adottato un approccio da recitazione per “diventare” il personaggio, Gaga ha rivelato a dicembre di aver trascorso un anno e mezzo “vivendo e parlando” nei panni di Patrizia, sia dentro che fuori dalla telecamera.

Emma McIntyre/WireImage,

“Sarò completamente onesto e trasparente: ho vissuto [Patrizia] Per un anno e mezzo. Ha parlato con un accento per nove mesi. fuori dalla telecamera. Non ho mai rotto. Ha detto: “Sono rimasta con lei”. Vogue inglese.

Vittorio Zunino Cilotto/Getty Images

Gaga ha rivelato di aver apportato diverse modifiche a se stessa per incarnare pienamente Patrizia, incluso tingersi i capelli scuri “sul posto”, che lei considera “l’ingrediente più importante”.

ho detto rivista W“La componente più importante per diventare Patrizia è tingermi i capelli di castano. Non potevo essere bionda con quell’accento italiano, ero sempre me stessa”.

La vincitrice dell’Oscar ha anche detto a British Vogue l’anno scorso che sentiva che i capelli più scuri l’avrebbero aiutata a incarnare meglio gli “interessi” di Patrizia oltre a esprimere il suo accento italiano.

“Era quasi impossibile per me parlare con un accento biondo”, ha detto. “Ho subito dovuto tingere i capelli e ho iniziato a vivere in modo tale da poter vedere tutto ciò che guardavo, tutto ciò che toccavo, prestare attenzione a dove e quando potevo vedere i soldi.

“Ho iniziato a scattare foto anch’io”, ha continuato. “Non ho prove che Patrizia fosse una fotografa, ma ho pensato che fosse un esercizio, e trovare i suoi interessi nella vita, che sarei diventata una fotografa, quindi ho portato la mia macchina fotografica inquadra e scatta ovunque andassi. Ho notato che a Patrizia piacevano le cose belle. Se non c’era lui. Bella cosa l’ho cancellata”.

Il modo devoto di recitare di Gaga l’ha lasciata con difficoltà mentali permanenti, che l’hanno portata a cercare un aiuto specifico da un professionista durante la produzione.

“Ho sperimentato alcune difficoltà psicologiche ad un certo punto verso la fine delle riprese”, ha spiegato. “O ero nella mia stanza d’albergo, vivevo e parlavo come [Patrizia] Reggiani, o ero sul set, vivo e parlo come lei. Ricordo di essere andato in Italia un giorno con indosso un cappello a fare una passeggiata. Non camminavo da circa due mesi e ero nel panico… pensavo di essere su un set”.

parlare con diversoGaga ha spiegato: “Avevo con me un’infermiera psichiatrica verso la fine delle riprese … mi sentivo come se dovessi farlo. Sentivo che era più sicuro per me”.

Demetrius Kambouris / Getty Images

Inoltre, Gaga ha precedentemente ricordato di essersi sentita separata dalla sua famiglia dopo il suo approccio alla recitazione durato un anno, rivelando “un po’ di silenzio e una certa separazione per un po’”.

Vittorio Zunino Cilotto/Getty Images

“Fini per assomigliare a te [the character]Sì, ma non è una tradizione, è un divenire. E ricordo che quando abbiamo iniziato a girare, sapevo che stavo diventando – e sapevo che la sfida più grande sarebbe stata inappropriata”, ha spiegato.

READ  Concetto di yacht di lusso ispirato ai diamanti con una "cascata" a bordo

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x