Lagarde della Bce afferma che i rischi di pandemia per l’economia sono “meno visibili”

FRANCOFORTE (Reuters) – Il presidente della Banca centrale europea Christine Lagarde ha dichiarato giovedì che la pandemia di coronavirus ha probabilmente causato una contrazione economica alla fine del 2020 e probabilmente influenzerà la crescita all’inizio di quest’anno, ma l’attività rimane in linea con le previsioni della Banca centrale europea.

Ha detto che i rischi per l’economia sono ancora ribassisti, ma “meno pronunciati”.

“L’introduzione dei vaccini, iniziata alla fine di dicembre, consente una maggiore fiducia nella risoluzione della crisi sanitaria”. Lagarde ha dichiarato in una conferenza stampa dopo la riunione di politica monetaria della Banca centrale europea “Ci vorrà del tempo per ottenere un’immunità diffusa e non si possono escludere ulteriori sviluppi negativi. Collegato all’epidemia. “

Il mese scorso, la Banca centrale europea ha previsto una crescita economica del 3,9% quest’anno nei 19 paesi che condividono l’euro, supponendo che le restrizioni verranno rimosse entro la fine di marzo e l’immunità della mandria sarà raggiunta prima della fine dell’anno.

Ma i vaccini stanno partendo lentamente, con solo il 5% o meno di quelli di età superiore ai 60 anni o clinicamente a rischio sono stati vaccinati finora in Italia, Germania e Francia, secondo i dati di Fathom Consulting.

Nel frattempo, molti paesi della zona euro, tra cui Germania e Italia, hanno esteso le restrizioni ai movimenti e all’attività economica almeno fino a metà febbraio, poiché lottano per contenere un nuovo ceppo del Coronavirus.

Lagarde ha affermato che i dati ricevuti indicano che l’elevata incidenza dell’infezione da coronavirus e le chiusure per frenarla hanno portato a una contrazione dell’attività nel quarto trimestre dello scorso anno e si prevede che influenzerà anche l’attività nel primo trimestre del 2021.

READ  Il vicepresidente esclusivo del Tesoro degli Stati Uniti ritiene che il Gruppo dei sette paesi industrializzati sostiene un surplus del 15% dalla tassa minima globale

“In breve, questo è molto in linea con la recente linea di base delle previsioni macroeconomiche per dicembre 2020”, ha detto Lagarde.

Gli economisti intervistati da Reuters si aspettano ancora che l’economia della zona euro cresca del 4,5% quest’anno, principalmente a causa della ripresa nel secondo trimestre. (Preparato da Francesco Canepa, Montaggio di Catherine Evans)

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x