L’Agenzia Internazionale per l’Energia sta lavorando con l’Italia e il Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente per portare avanti progetti che utilizzano le tecnologie digitali per supportare sistemi energetici resilienti e resilienti – Notizie

L’Agenzia Internazionale per l’Energia sta collaborando con il Ministero della Trasformazione Ambientale (IMET) e il Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (UNEP) per Bando per progetti pilota Su come la digitalizzazione può contribuire a sistemi energetici resilienti e resilienti.

L’iniziativa, che fa seguito al vertice sull’azione per il clima del 2019, mira ad accelerare l’azione globale per il clima e incoraggiare l’adozione di modelli di energia pulita. I progetti pilota mirano a produrre informazioni reali, testare nuovi approcci e pubblicare risultati che alimenteranno l’iniziativa Digital Demand-Driven Electricity Networks (3DEN) dell’Agenzia internazionale dell’energia. L’iniziativa 3DEN si concentra sulle politiche, l’ambiente normativo, la tecnologia e gli investimenti necessari per accelerare la modernizzazione del sistema energetico e l’uso efficiente delle risorse lato domanda, come i veicoli elettrici e le batterie dietro il contatore.

L’invito a presentare proposte competitivo aperto mira a sostenere l’attuazione di progetti pilota in paesi prioritari, vale a dire Brasile, Colombia, India, Indonesia, Marocco, Sudafrica e Tunisia con un massimo di 1,8 milioni di euro per progetto (escluso il cofinanziamento). I progetti dovrebbero sviluppare e mostrare modelli aziendali e organizzativi innovativi per l’adozione di infrastrutture energetiche digitali più intelligenti.

Puoi trovare maggiori dettagli e modulo d’ordine Qui.

Per ulteriori informazioni, è possibile contattare i punti di contatto del Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente, Maryam Tohamy e Carolina Margi.

READ  Biglietti del treno per le stelle per Natale: l'Antitrust avvia le indagini

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x