Lamont Jacobs, campione olimpico della staffetta dei 100 metri, respinge i dubbi sul doping

Il campione olimpico italiano Lamont Marcel Jacobs ha insistito sul fatto di non essere turbato dai sospetti di doping dei media e di ringraziare il duro lavoro per le sue imprese da record a Tokyo.

Jacobs è diventato il primo italiano a vincere l’oro nei 100 metri, stabilendo un record europeo di 9,80 secondi in finale, e ha fatto parte della squadra vittoriosa del suo paese nella staffetta 4×100.

Le prestazioni del 26enne hanno portato alla cronaca mediatica di casi di doping che hanno coinvolto superstar dell’atletica leggera, storie che Giovanni Malago, presidente del Comitato Olimpico Italiano, ha definito “sgradevoli”.

“Queste polemiche non mi toccano”, ha detto Jacobs al quotidiano Il Messaggero lunedì.

“So di essere arrivato qui facendo tanti sacrifici, ho passato delusioni e sconfitte, ma ho sempre avuto il braccio alzato.

“Se arrivi a questo punto, è solo grazie al duro lavoro. Possono scrivere quello che vogliono.”

Trova live streaming, video imperdibili, ultime notizie e altro ancora in un unico pacchetto perfetto per le Olimpiadi. Seguire il Team Canada non è mai stato così facile o più emozionante.

Altro da Tokyo 2020

Guarda | De Grasse ha vinto il bronzo con un bel traguardo:

Il canadese Andre de Grasse ha conquistato il bronzo nei 100 metri alla seconda Olimpiade consecutiva, mentre l’italiano Lamont Jacobs ha vinto l’oro e l’americano Fred Curley ha vinto l’argento. 5:55

Jacobs ha detto sabato di aver rotto con l’ex dietista quando ha saputo che Giacomo Spazzini era indagato per il suo legame con sostanze dopanti.

“Questo è qualcosa che, francamente, non mi piace, perché dal primo momento in cui abbiamo sentito parlare di questa cosa che è successa, abbiamo smesso di lavorarci”, ha detto Jacobs.

READ  Covid: Hope, Rt under 1 ma nessun rischio sfuggito - Politica

“Ma non siamo preoccupati, infatti la persona è stata coinvolta in una situazione che non era colpa sua. Alla fine della situazione non era considerato colpevole, quindi siamo a nostro agio”.

Guarda | CBC Sports spiega la corsa dei 100 metri:

I 100 metri sono i 10 secondi più elettrizzanti di questo sport. Usain Bolt e Florence Griffith Joyner sono in cima al mondo da anni, essendo gli umani più veloci della Terra. Ma quanto velocemente possono correre davvero gli umani e abbiamo raggiunto il nostro picco? 7:06

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x