L’appello del terzino destro dà a Southgate un dilemma per l’Inghilterra

Gareth Southgate una volta ha detto che vorrebbe selezionare sei terzini destri per le sue squadre in Inghilterra, come le fortune della squadra nazionale hanno in questa posizione.

Un rapido sguardo alle statistiche offensive in Premier League in questa stagione mostra perché.

Nessun giocatore dell’ultima squadra inglese ha segnato più di Reece James, terzino destro del Chelsea, con quattro gol in campionato.

Chi ha segnato più gol in squadra? Bene, quello sarebbe un altro terzino destro, Trent Alexander-Arnold del Liverpool, che ha quattro assist. Ha segnato con un superbo calcio di punizione anche contro il West Ham domenica.

Poi c’è il terzo terzino destro, Kyle Walker, che esemplifica la coerenza e offre la migliore forma della sua carriera al Manchester City.

Kieran Trippier, giocatore titolare dei campioni di Spagna dell’Atletico Madrid e giocatore della nazionale inglese nella finale del Campionato Europeo, questa volta non è stato incluso nella squadra.

Un altro talentuoso terzino destro della Premier League, Mattie Cash dell’Aston Villa, il mese scorso ha deciso di cambiare la cittadinanza in Polonia. Forse aveva visto la fila di giocatori davanti a lui.

Quindi, come ha fatto l’Inghilterra a diventare così sovraccaricata in un unico luogo?

“Questa è una bella domanda!” James ha detto martedì, ridendo. “Non lo so in realtà.”

James ha detto che la situazione è cambiata rispetto a cinque o 10 anni fa, quando “il terzino destro probabilmente era solo un difensore”.

Quindi la risposta potrebbe risiedere nell’afflusso dall’estero del cosiddetto ‘super allenatore’, che porta nuove idee in Premier League e rivoluziona il ruolo di terzino sia per chi attacca che per chi difende. Improvvisamente, è una situazione eccitante per un giovane da giocare.

READ  Cina e San Marino festeggiano il 50 ° anniversario delle loro relazioni diplomatiche

Pep Guardiola, l’ammirato allenatore del City dalla Spagna, ha sicuramente usato i suoi terzini come centrocampista e attaccante nei suoi precedenti lavori al Barcellona e al Bayern Monaco, e lo ha fatto anche al City da quando è arrivato nel 2016. Joao Cancelo, attualmente un antipasto della città. Terzino sinistro, ha spesso più tocchi nella metà campo avversaria di tutti i suoi compagni di squadra.

Il 23enne Alexander-Arnold è stato essenzialmente il terzino destro del Liverpool negli ultimi tre anni sotto la guida dell’allenatore tedesco Jurgen Klopp.

E al Chelsea, un altro allenatore tedesco – Thomas Tuchel – ha nominato James ei terzini sinistri Ben Chilwell e Marcos Alonso come ala. Chilwell è anche nella squadra inglese e ha segnato quattro gol in cinque partite a ottobre.

“Vuole che tutti attacchino, che non si fermino, che attacchino costantemente l’area di rigore”, ha detto James, 21 anni, di Tuchel.

Walker, Alexander-Arnold e James sembrano esercitare pressione l’uno sull’altro, in quanto sembrano essere i terzini destri delle prime tre squadre inglesi che sembrano destinate a combattere per il titolo in questa stagione. James ha persino scelto Walker come qualcuno che gli dava consigli nei momenti difficili, esortandolo a continuare a lavorare sodo per le sue possibilità.

James crede di essere ora nella forma della sua vita, avendo segnato tre gol nelle ultime tre partite di campionato con il Chelsea e fornito un preciso cross a Kai Havertz per segnare sabato contro il Burnley. È tornato in squadra a spese di Trippier e sta cercando di mettere da parte la rivalità tra i club a favore del gruppo nel suo insieme.

“Ma non è facile”, ha detto James. “Giochiamo la maggior parte del calcio per i nostri club e vogliamo vincere ovunque ci troviamo”.

READ  Euro 2020 Power Rankings: le finali di Italia e Inghilterra sembrano probabili dopo il dramma dei quarti di finale

Southgate ha recentemente affermato che la priorità di un difensore dovrebbe essere quella di difendere, motivo per cui ha preferito a lungo il più realistico Trippier nella sua squadra.

Ma la scelta di James e Alexander-Arnold questa volta per le qualificazioni ai Mondiali contro l’Albania di venerdì e San Marino di lunedì, si è rivelata irresistibile.

È un settore in cui l’Inghilterra dovrebbe essere l’invidia del calcio europeo.

“Alla fine della giornata, sei un difensore, non un attaccante”, ha detto James. “Ma se puoi aggiungere un gioco offensivo al tuo gioco, penso sicuramente che aiuti e avvantaggia la squadra”.

___

Altro da AP soccer: https://apnews.com/hub/soccer e https://twitter.com/AP_Sports

___

Steve Douglas è su https://twitter.com/sdouglas80

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x