L’assistente del procuratore generale accetta di dimettersi “collettivamente” se Jeff Clark viene nominato a capo del Dipartimento di giustizia

Non c’erano basi legali per nominare un consulente speciale del Dipartimento di Giustizia per indagare sulle frodi elettorali nel 2020, anche se il presidente Donald Trump lo ha chiesto, secondo la testimonianza di un alto funzionario del Dipartimento, giovedì.

Stephen Engel, che era il capo dell’Office of Legal Counsel del Dipartimento di Giustizia, che fornisce consulenza legale al ramo esecutivo, ha descritto la saga in una testimonianza davanti al comitato ristretto del 6 gennaio.

“Non era legalmente disponibile”, ha detto Engel.

CNN e altre testate giornalistiche Inserito a dicembre 2020 Trump ha lanciato l’idea di nominare Sidney Powell come consulente speciale, ma ciò è stato accolto con una forte risposta da alti funzionari della Casa Bianca. Powell è conosciuto come un teorico della cospirazione, ha rappresentato l’ex consigliere di Trump Michael Flynn durante il suo processo penale e ha promosso teorie fittizie e false sulla diffusa frode elettorale.

Il comitato ha riprodotto un video clip di Powell che descrive il desiderio di Trump di nominarla a questa posizione.

“Mi è stato chiesto di essere un consulente speciale per gestire le questioni elettorali e raccogliere prove, ed ero profondamente frustrato dalla mancanza, come potrei chiamarla delle forze dell’ordine, da parte di qualsiasi agenzia governativa che dovrebbe agire per proteggere lo stato di legge nella nostra Repubblica”.

L’allora procuratore generale Bill Barr ha rifiutato di nominare un consigliere speciale e, dopo le dimissioni di Barr nel dicembre 2020, Trump ha continuato a fare pressioni su alti funzionari del Dipartimento di giustizia per nominare un consulente speciale, incluso il successore di Barr, Jeffrey Rosen, che ha anche rifiutato.

READ  L'Ucraina dice che un soldato è stato ucciso in un bombardamento da parte delle forze appoggiate dalla Russia | Notizie di conflitto

“Né Barr né Rosen credevano che (consulente speciale) fosse appropriato o necessario in questo caso”, ha detto Engel.

Il rappresentante repubblicano Adam Kinzinger, il repubblicano dell’Illinois che ha guidato la maggior parte dell’impeachment di giovedì, ha condannato Trump per aver preso in considerazione un ordine di consiglio speciale.

“Un’indagine condotta da un procuratore speciale creerà solo un’illusione di legittimità e una falsa copertura per coloro che vogliono opporsi” alle elezioni del 2020, “compresi coloro che hanno preso d’assalto il Campidoglio il 6 gennaio”, ha affermato.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x