L’audio PS5 di Sony in 3D porta l’atmosfera a Resident Evil Village e Returnal

Returnal su PS5 si basa molto sull’atmosfera, in particolare sul suono coinvolgente.

Hoosmark

Sono facilmente terrorizzato. I giochi horror non devono fare molto per spingermi oltre il limite. Il suono può aumentare rapidamente i sentimenti di paura, soprattutto quando le cuffie sono accese. Forse non sorprende che siano i due giochi più recenti per PlayStation 5. Ritorno E il Resident Evil Village– Affidati al suono 3D per un impatto ambientale extra.

Non tutti giocano con le cuffie, ma Sony sembra sperare. PS5 Supporto audio 3D ero Confermato Quando la console è stata lanciata l’anno scorso, ma questo non garantisce che la utilizzerai mai. A differenza anche della vibrazione immersiva e potenziata Controller DualSenseLe cuffie sono sempre opzionali.

Il PlayStation VR Inizialmente ha aperto la strada a Sony per esplorare l’audio spaziale. Mentre il L’ultima PSVR Per la PS5 non ancora arrivata, sembra che i giochi 3D con audio assistito possano aprire la strada a come la realtà virtuale possa essere restituita alla console Sony il prossimo anno o in futuro.

Kenichi Imai, vice presidente del Software Engineering Group, Sony Interactive Entertainment, ha chiesto ai sound designer dei recenti giochi Returnal e Resident Evil Village, per ulteriori informazioni su cosa sta succedendo.

“La PS5 utilizza centinaia di altoparlanti virtuali, fornendo una migliore fedeltà audio”. Imai di Sony dice delle capacità audio 3D della PS5. “Consente anche di creare clip audio che circondano completamente il giocatore, tra le altre cose, quindi penso che aggiungerà una serie di elementi importanti al processo di progettazione del gioco”.

È simile nello spirito a quello che ha fatto la PSVR su PS4, ma più specializzato. “Ci sono differenze tra l’audio 3D su PS5 e PS VR, come il numero di sorgenti audio supportate e la risoluzione del suono, ma l’obiettivo è uno: rendere i giochi più coinvolgenti”, afferma Imai. “La realtà virtuale occupa l’intero campo visivo del giocatore, quindi è imperativo che i suoni corrispondano a quello. Tuttavia, il nostro punto di partenza per PS5 era che volevamo utilizzare l’audio 3D per aumentare il livello di immersione in tutti i giochi, non solo nei titoli VR . Penso che sia una grande differenza. “.

I giochi moderni si dedicano alle capacità, soprattutto per scopi atmosferici. Ma anche, in una certa misura, per un ulteriore senso di navigazione.

Madre Miranda in Resident Evil Village

Resident Evil Village utilizza l’audio 3D: anche l’ultimo gioco di Resident Evil era in realtà virtuale.

Capcom

“Ho già lavorato con la tecnologia audio 3D con Resident Evil 7: Biohazard, da quando l’abbiamo realizzato per supportare PlayStation VR”, afferma Wataru Hachisako, Direttore del suono di Resident Evil Village. “Alcune delle filosofie di base erano le stesse tra i due, soprattutto per quanto riguarda il suscitare paura e tensione. Tuttavia, quando ho controllato per la prima volta l’audio 3D per PlayStation 5, sono rimasto sorpreso e piacevolmente scioccato da quanto fosse aumentata la risoluzione.”

“Penso assolutamente che sia naturalmente adatto al genere horror.” Hachisaku dice del suono 3D. “Abbiamo la possibilità di mappare il suono 3D come componente ambientale o di associarlo a un oggetto specifico, come una roccia”. Ci sono alcuni modi in cui la voce viene utilizzata per navigare o anche per dirigere. “Con il suono 3D, i giocatori avranno una migliore percezione di dove stanno arrivando i loro nemici, anche prima di puntare gli occhi su di loro”, aggiunge. “Naturalmente, questa potrebbe sembrare un’esperienza meno spaventosa, perché sai da dove viene qualcosa, ma l’aspettativa in realtà aumenta il fattore orrore”.

“La copertina ti fa sentire come se fossi” lì “, aggiunge Loik Kawther, Head of Audio for Returnal presso Sony Interactive Entertainment.” Il posizionamento ti dà la massima precisione su dove sono le cose. Quindi può sicuramente aiutarti a localizzare gli oggetti nel loro gameplay. . ”

Tuttavia, la sfida più grande per far sembrare necessario il suono 3D della PS5 è che è opzionale. Non tutti indosseranno le cuffie, a differenza del controller DualSense. Trovo anche strano che l’uso di cuffie e PS5 DualSense insieme rimuova una delle qualità coinvolgenti della console: il suo amplificatore, che a volte riproduce i propri effetti di gioco.

Ma sottolinea che il supporto audio 3D nativo della PS5 potrebbe passare alla VR in modo più fluido, anche forse per i giochi che ruotano avanti e indietro tra le opzioni di gioco VR e non VR. I PSVR di prossima generazione di Sony non arriveranno quest’anno, ma l’audio 3D e le interazioni DualSense nei giochi potrebbero aprire la strada all’interazione di una futura cuffia.

Non ho bisogno di cuffie per i giochi horror. Le cuffie sono abbastanza coinvolgenti.

READ  La fotocamera con obiettivo di precisione di Oppo Find X3 Pro scatta foto straordinarie

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x