L’avvocato pro-Trump afferma che il gran giurì della Georgia li ha convocati per indagare sulle elezioni del 2020

L’avvocato L. Lynn Wood tiene una Bibbia mentre parla durante una conferenza stampa sui risultati elettorali ad Alpharetta, Georgia, Stati Uniti, 2 dicembre 2020. REUTERS / Elijah Nouvelage / File Photo

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

WASHINGTON (Reuters) – L’avvocato conservatore L. Lynne Wood ha dichiarato di essere stato convocato davanti a un gran giurì speciale in Georgia per indagare sugli sforzi dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump per annullare i risultati delle elezioni del 2020.

“Satana mi insegue oggi!!!” Wood ha detto in una dichiarazione pubblicata su Telegram nella tarda serata di venerdì. “…Come puoi vedere dall’e-mail qui sotto all’avvocato Ibrahim Reyes, il direttore dell’ufficio della contea di Fulton mi sta attaccando, chiedendomi di testimoniare davanti al gran giurì di ‘Trump Witch Hunt’!!!”

Wood, che ha acquisito notorietà dopo le elezioni del 2020 promuovendo teorie del complotto sulla frode razziale, si unisce a un numero crescente di repubblicani a cui è stato chiesto di comparire davanti a un gran giurì speciale per rispondere alle domande sui tentativi di Trump di invertire la sua perdita in Georgia. Lo stato sul campo di battaglia che ha contribuito a spingere il democratico Joe Biden alla presidenza.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Il senatore Lindsey Graham, l’ex capo di stato maggiore di Trump Mark Meadows, l’avvocato personale Rudy Giuliani e molti degli alleati dell’ex presidente hanno calpestato le indagini.

“Non ho conoscenze rilevanti da presentare al gran giurì”, ha detto Wood. “Sono solo molestie”.

Wood ha condiviso un messaggio su Telegram che Trina Lucas, il vice capo investigatore dell’ufficio del procuratore distrettuale della contea di Fulton, ha inviato al suo avvocato, Reyes. Lucas Reyes ha riferito che “il gran giurì ci ha chiesto di convocare il suo cliente, L. Lynn Wood, per rendere la sua testimonianza davanti a loro”.

READ  Il comitato che indaga sull'assedio del Campidoglio del 6 gennaio ha intenzione di votare sul caso di disprezzo dell'alleato di Trump Steve Bannon

La lettera aggiunge che se Reyes non può o non accetta la citazione a nome di Wood, “inizieremo il processo di citazione in giudizio del testimone fisico”.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Segnalazione di Lucia Mutikani) Montaggio di Chizu Nomiyama

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x