Le aziende italiane si preparano a iniziare i lavori all’aeroporto internazionale di Tripoli e sull’autostrada costiera di 1.700 km – notizie

L’Italia inizia a lavorare all’Aeroporto Internazionale di Tripoli e all’autostrada costiera che attraverserà la Libia dall’Egitto alla Tunisia.

Il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio ha affermato che anche le aziende italiane hanno iniziato a pianificare progetti per la ricostruzione dell’aeroporto di Bengasi. Rapporti Osservatore della Libia.

Le notizie arrivano dopo che Di Maio è diventato il primo politico occidentale di alto livello a visitare il governo libico ad interim a marzo. Ha tenuto colloqui con e dopo Muhammad Yunus Al-Manfi, capo del Consiglio di Presidenza libica Commentato Il paese ora ha “istituzioni unificate che rappresentano l’intero paese”.

Ha aggiunto che sperava di creare opportunità in Libia per le aziende italiane.

L’aeroporto di Tripoli è stato teatro di pesanti combattimenti nel luglio 2014 durante i quali circa il 90% dei suoi edifici e 20 aerei sono stati distrutti. È poi diventato un punto di riferimento per l’Esercito nazionale libico guidato da Khalifa Haftar durante la campagna fallita per conquistare Tripoli nel 2019.

I combattimenti, che hanno provocato la morte di 214 civili e danni per circa 3,5 miliardi di dollari, hanno lasciato il Paese con un solo aeroporto operativo a Mitiga, a circa 8 chilometri a ovest del centro di Tripoli.

Il ministero degli Esteri libico ha annunciato il progetto dell’autostrada costiera a dicembre, dopo i colloqui con il governo italiano a settembre. Questo ha fatto rivivere l ‘”accordo di amicizia” del 2008 concluso da Muammar Gheddafi e Silvio Berlusconi come compensazione per la colonizzazione della Libia. Nell’ambito dell’accordo, l’Italia ha accettato di finanziare la costruzione dell’autostrada.

L’autostrada sarà costruita dall’appaltatore italiano Webuild (precedentemente noto come Salini Impregilo) per un periodo di 36 mesi. Autostrade nel mondo Rapporti La strada lunga 1.700 km sarà la sezione mancante della superstrada nordafricana tra il Marocco e l’Egitto.

READ  La movimentata storia del casinò del Titano

Foto: l’aeroporto internazionale di Tripoli è stato chiuso dal 2014 (Dreamstime)

Ulteriore lettura:

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x