― Advertisement ―

spot_img
HomeTop NewsLe città di tutto il paese avvertono le persone di non esporsi...

Le città di tutto il paese avvertono le persone di non esporsi al sole tra le 10:00 e le 18:00, poiché le temperature salgono a oltre 40 gradi Celsius.

  • Dodici città sono sotto allerta rossa oggi, con altre cinque da aggiungere mercoledì
  • Un allarme rosso significa che anche i giovani in forma e sani dovrebbero stare al riparo dal sole
  • La terza ondata di caldo in Italia in soli due mesi, mentre Grecia e Tenerife combattono gli incendi boschivi

Le autorità italiane hanno lanciato un altro allarme rosso per 17 città con la terza ondata di caldo estremo in soli due mesi che si diffonderà in tutto il paese da mercoledì.

Decine di città – Bologna, Bolzano, Brescia, Firenze, Frosinone, Latina, Palermo, Perugia, Rieti, Roma, Torino e Verona – sono già state allertate del giorno.

Genova, Milano, Napoli, Trieste e Venezia mercoledì saranno in rosso, il che significa che i residenti sono a rischio di caldo estremo.

Le temperature in molte delle più grandi città italiane, tra cui Roma e Firenze, stanno già raggiungendo i 38 gradi Celsius oggi, e dovrebbero scendere sotto i 40 gradi giovedì.

Un allarme rosso significa che anche le persone giovani, in forma e in buona salute vengono avvertite di non esporsi al sole dalle 10:00 alle 18:00, come il caldo torrido del sole estivo.

Allerta temporali in vigore anche per le regioni meridionali Calabria, Basilicata e Sicilia.

La gente si gode le acque sulfuree delle Cascate del Mulino nelle terme toscane di Saturnia
Le persone si immergono nelle acque sulfuree delle Cascate del Mulino (Cascate del Mulino) nelle sorgenti termali toscane di Saturnia in una giornata calda e afosa. Il maltempo continua mentre l’Italia affronta un’altra ondata di caldo estivo con temperature che superano i 40°C Ondata di caldo estivo in Italia, Saturnia, Toscana, Italia
Un ragazzo beve l’acqua della Fontana della Barcaccia durante una nuova ondata di caldo
Un turista si rinfresca a una fontana durante un’ondata di caldo nel centro di Roma, in Italia, il 19 agosto 2023.
Le persone usano un capo di abbigliamento per nascondersi dal sole durante un’ondata di caldo a Milano, in Italia, il 21 agosto 2023.

Il mese scorso, diverse città hanno dovuto affrontare interruzioni di corrente diffuse poiché le temperature hanno raggiunto i 48°C nel sud Italia.

Circa mezzo milione di persone nella città di Catania e dintorni sono state colpite, a causa dei danni termici ai cavi sotterranei.

I tagli significano che tra le 200.000 e le 300.000 persone non solo sono prive di elettricità, ma anche di acqua corrente.

READ  Aumentano gli studenti indiani in Italia: De Luca | formazione scolastica

Separatamente, i voli sono stati sospesi dopo che il 16 luglio è scoppiato un incendio nel principale aeroporto della città che ne ha richiesto la chiusura Riparazioni a livello di stazione.

Le temperature in aumento in Italia arrivano mentre la Grecia e una delle isole Canarie della Spagna combattono brutali incendi.

Le condizioni calde, secche e ventose stanno ostacolando gli sforzi di centinaia di vigili del fuoco per combattere le fiamme, due delle quali bruciano da diversi giorni.

I funzionari dell’Unione europea hanno incolpato il cambiamento climatico per l’aumento della frequenza e dell’intensità degli incendi in Europa, osservando che il 2022 è stato il secondo anno peggiore per danni da incendi registrati dopo il 2017.

In Grecia, le autorità hanno ordinato l’evacuazione di due villaggi nella regione centrale della Beozia, a circa 60 miglia a nord-ovest di Atene, dopo che lunedì mattina è scoppiato un incendio boschivo. La Guardia Costiera ha messo in allerta due motovedette, diversi pescherecci e imbarcazioni private nel caso fossero necessarie evacuazioni via mare.

Le autorità hanno detto che il corpo di un uomo è stato recuperato da un ovile nell’area che era stata evacuata, e i media locali hanno riferito che l’uomo sarebbe morto per inalazione di fumo mentre cercava di salvare il suo bestiame.

Nel nord-est del paese, vicino al confine con la Turchia, forti venti hanno alimentato le fiamme su più fronti in un grande incendio boschivo che ha bruciato per il terzo giorno attraverso foreste e terreni agricoli vicino alla città di Alexandroupolis.

Diverse case sono state distrutte durante il fine settimana. Ioannis Artopios, vice capo dei vigili del fuoco, ha detto che 13 villaggi sono stati evacuati, mentre più di 200 vigili del fuoco, con l’aiuto di 17 aerei che lanciano acqua, volontari e forze armate stanno combattendo contro le fiamme.

READ  Rumore nebbioso: come le api indaffarate aiutano i Carabinieri italiani a combattere l'inquinamento
La gente del posto cerca di raggiungere le proprie case nel villaggio di Benijos mentre la polizia sigilla l’area mentre gli incendi progrediscono a La Orotava a Tenerife, Isole Canarie, Spagna sabato 19 agosto 2023

Un elicottero getta acqua sulle fiamme mentre le fiamme avanzano attraverso la foresta verso la città di Benolere a Tenerife
Più di 26.000 persone sono state evacuate da Tenerife poiché un incendio “fuori controllo” ha devastato l’isola popolare tra i vacanzieri britannici per il quarto giorno (nella foto: fronti di incendi boschivi sulle colline sopra le case, nella valle di Guimar sull’isola delle Canarie di Tenerife )

Altri due villaggi sull’isola di Evia, vicino ad Atene, sono stati evacuati, ha detto Artopios, dove anche 19 vigili del fuoco francesi hanno aiutato a spegnere le fiamme, notando che 65 incendi boschivi sono scoppiati in tutta la Grecia nelle ultime 24 ore.

Cipro ha inviato due aerei antincendio per aiutare a fronteggiare l’incendio di Alexandroupolis, tra cui quattro membri dell’equipaggio e cinque membri del personale di supporto a terra.

Con venti molto forti che soffiano in molte parti del Paese, le autorità hanno fissato il livello di rischio di incendio in diverse regioni, inclusa la capitale greca, a “grave”.

“Questa situazione estrema che stiamo attraversando aiuterà gli incendi boschivi a scoppiare e diffondersi”, ha detto Artobius.

Ogni estate la Grecia subisce devastanti incendi, che secondo i funzionari sono esacerbati dal cambiamento climatico.

L’incendio boschivo più mortale della Grecia ha ucciso 104 persone nel 2018, in una località balneare vicino ad Atene che i residenti non erano stati avvertiti di evacuare. Da allora, le autorità hanno peccato per eccesso di prudenza, emettendo rapidi ordini di evacuazione di massa quando le aree popolate sono minacciate.

Un enorme incendio sull’isola turistica di Rodi il mese scorso ha costretto l’evacuazione di circa 20.000 turisti. Giorni dopo, due piloti dell’Air Force sono rimasti uccisi quando il loro aereo che si abbatteva sull’acqua si è schiantato mentre si tuffava in basso per affrontare un incendio sull’isola di Evia. Quest’estate sono stati registrati altri tre decessi correlati agli incendi.

Nelle Isole Canarie in Spagna, un enorme incendio che la polizia ha detto essere stato deliberatamente appiccato martedì scorso a Tenerife ha continuato a sfuggire al controllo, anche se il peggio sembrava essere passato. Più di 12.000 persone sono state evacuate dalle loro case e circa 13.400 ettari (33.000 acri) di pineta e alberi sono stati bruciati.

READ  Arroyo football svuota San Marino nell'esordio di CIF-SS Division 12 match - Whittier Daily News

Il primo ministro ad interim Pedro Sanchez ha dichiarato che l’area dell’incendio sarà dichiarata area disastrata, dando all’isola il diritto di ricevere fondi per aiutare il rimboschimento e risarcire le persone colpite.

“Il peggio è passato”, ha detto alla radio spagnola Cadena Ser il capo regionale delle Canarie Fernando Clavijo, aggiungendo che centinaia di vigili del fuoco schierati hanno fatto progressi per la seconda notte consecutiva.

L’incendio si trova nel nord-est dell’isola e non è vicino a nessuna delle principali aree turistiche dell’isola. L’incendio si è avvicinato a circa 10 comuni, ma finora non ci sono stati feriti o case bruciate.

In Portogallo e in Italia, altri due paesi dell’Europa meridionale che spesso subiscono incendi nei mesi estivi, questa settimana sono previste temperature più elevate.