Le C’Ships italiane sono iniziate con un registro quasi nazionale di Castiglioni

La classe italiana del 2021 si svolge questa settimana a Roma e gli eventi dei primi due giorni si sono già conclusi. Diversi atleti eccezionali che hanno appena gareggiato ai Giochi Olimpici del 2020 a Tokyo, in Giappone, sono pronti a gareggiare Ariana Castiglioni e Federico Burdiso.

Per quanto riguarda Castiglioni, la 23enne medaglia d’argento ai Campionati Europei di quest’anno ha conquistato il podio dei 100 rana femminili qui alla sua prima apparizione dopo Tokyo.

Castiglioni ha realizzato un tempo di 1:05.81, un tempo di soli 0,14 di distanza da 1:05.67, stabilito nel Trofeo Sette Colli 2021 per creare un nuovo record italiano nell’evento.

Oggi Castiglioni ha aperto al 31.05 ed è tornato a casa al 34.76, battendo di oltre due secondi un altro concorrente più vicino.

A testimonianza della profondità della battuta a rana femminile nel nuoto italiano, nonostante abbia stabilito il record nazionale poche settimane prima delle Olimpiadi, Castiglioni è stata retrocessa in Serie A a Tokyo.

Mentre Castiglioni ha registrato un rapido split di 1:05.26 nella staffetta mista femminile, è stata sostituita da Martina Carraro Vieni alla finale olimpica. Carraro ha corso a 1:05.88 più lento nelle finali, contribuendo in parte al traguardo della Svezia prima del sesto posto, anche se gli italiani erano sesti di oltre due secondi quando tutto era stato detto e fatto.

Come l’Italia nei 100 rana individuale ai Giochi era Carraro e Bendita pilato. Carraro ha chiuso al sesto posto assoluto l’ultima volta intorno all’1:06.19 mentre la corsa del 16enne Pilato è stata interrotta dalla squalifica nelle competizioni.

Altri vincitori finora:

  • Julia de Inosenzo Ha scalato il podio nelle gare di volo femminili di 100 metri e 50 metri. Il 19enne ha fatto segnare un tempo di 58,86 nel precedente e 26,82 nel secondo.
  • Christian Ferraro e Piero Cudia Ha concluso 1-2 nei 100 metri volati maschili, con Ferraro che ha messo le mani sul muro a 52.44 contro 52.50 per Cudia.
  • Anche Codia ha optato per l’argento nei 50m flyaway, pubblicando 23.82 mentre era Lorenzo Gargani che ha strappato l’oro a 23,71.
READ  L'agente italiano offre 14 milioni di sterline al sicario Lost Ham; Ha segnato 50 gol in Premier League

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x