Le forze canadesi sono schierate in Polonia per una missione umanitaria

Il personale delle forze armate canadesi sarà dispiegato in Polonia per una missione umanitaria a sostegno dei rifugiati ucraini fuggiti dall’invasione russa.

Durante un annuncio alla Canadian Forces Base Trenton giovedì mattina, il ministro della Difesa Anita Anand ha affermato che la missione aiuterebbe “a garantire che gli ucraini in fuga dalla guerra ricevano il miglior sostegno possibile”.

Anand ha consentito a un massimo di 150 soldati di unirsi alla missione, ma per ora saranno schierati solo circa 100. Aiuteranno nel trattamento dei rifugiati e forniranno servizi di supporto medico.

La missione arriva in risposta a una richiesta del governo polacco mentre cerca di arginare l’afflusso di un gran numero di ucraini in fuga dalla guerra.

Più di 4,7 milioni di ucraini sono fuggiti nei paesi vicini dall’inizio dell’invasione russa a febbraio. Più della metà di questi – quasi 2,7 milioni – è fuggita in Polonia.

Cracovia, la seconda città più grande del paese con una popolazione di 800.000 abitanti, è stata trasformata nel giro di poche settimane in una città di quasi 1 milione dopo l’arrivo di circa 150.000 ucraini sfollati.

I membri del CAF erano in Polonia la scorsa settimana per discutere la possibilità di schierare truppe lì per aiutare con la crisi dei rifugiati.

Il mese scorso il governo ha lanciato uno speciale programma di immigrazione che consentirà ai rifugiati ucraini di vivere e lavorare in Canada per un massimo di tre anni e ha promesso di accogliere un numero “illimitato” di rifugiati in fuga dalla guerra russa.

READ  Le lussuose cabine per la pesca sul ghiaccio a Manitoba offrono comfort e convenienza

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x