Le paure dei ciclisti afgani si avverano mentre i talebani mirano a impedire alle donne di fare esercizio

Vengono curati negli Emirati Arabi Uniti prima di andare in Canada per iniziare la loro nuova vita.

Una donna, che non ha voluto essere nominata per motivi di sicurezza, ha detto alla CNN di temere che sarebbe diventata un’atleta in Afghanistan una volta che i talebani avessero preso il sopravvento.

“Oh, mio ​​Dio”, ha detto, “è davvero difficile spiegare la nostra situazione a parole”.

“È davvero difficile perché il motivo principale, il motivo specifico, per lasciare l’Afghanistan era perché non ero al sicuro come atleta. Facevo sport in Afghanistan, ma al giorno d’oggi non è sicuro… Sono stato costretto a lasciare il mio paese .”

Dopo quasi due decenni di conflitto, i talebani hanno riconquistato la capitale dell’Afghanistan e sequestrato il palazzo presidenziale del paese, un mese dopo che gli Stati Uniti hanno iniziato il ritiro definitivo delle forze militari dalla loro guerra più lunga.

Martedì, i talebani annunciare Formazione di un governo provvisorio della linea dura per il paese, che ricopre le posizioni di vertice con i veterani del gruppo militante che ha supervisionato la lotta ventennale contro la coalizione militare guidata dagli Stati Uniti.
Leggi: “Ogni rischio che ho corso, ne è valsa la pena”: Abbas Karimi è fuggito dall’Afghanistan all’età di 16 anni e ora rappresenta la squadra paralimpica dei rifugiati di Tokyo 2020

Voglio dimostrare che le ragazze sono capaci

La storia dell’evacuazione sportiva della ciclista afghana è una delle tante emerse dopo che i talebani hanno preso il controllo, in seguito all’evacuazione della squadra nazionale di calcio femminile il mese scorso.

Haley Carter, un ex assistente allenatore afgano, ha detto alla CNN come un “gruppo squallido” è stato in grado di coordinare l’evacuazione sicura di 86 atleti, funzionari e membri della loro famiglia afgani.
Carter ha lavorato a stretto contatto con l’ex leader della squadra, Khaleda Popal, che ha anche parlato alla CNN il mese scorso della difficile situazione delle atlete intrappolate nel paese.

Per illustrare come lo sport sia diventato un canale nella lotta in corso per i diritti delle donne, i sentimenti di Bhopal risuonano con forza nelle parole del ciclista.

READ  I fan pensano che la copertura inglese di ITV non sia la stessa senza Clive Tyldesley

Ha aggiunto: “Ci stavamo allenando, stavamo facendo delle gare. Facevamo anche gare con i ragazzi… ed eravamo felici”.

“Ma al giorno d’oggi, è davvero deludente. In realtà è doloroso vedere la situazione che non consente alle ragazze.

“Come ciclista e come atleta facevo sport in Afghanistan per i diritti umani, soprattutto ragazze.

“Ho intenzione di lasciare il mio paese perché non posso restare… e voglio continuare il mio sport e la mia istruzione. Voglio dimostrare che le ragazze sono capaci e che le ragazze hanno il diritto di fare quello che vogliono”.

“Sono autorizzati. Dovrebbero essere autorizzati a fare i loro studi, praticare qualsiasi sport vogliano e vivere la vita che dovrebbero vivere”.

Modificare

Le rivelazioni del ciclista sono diventate ancora più toccanti dopo che un funzionario talebano ha annunciato che alle donne non sarebbe stato permesso di giocare a cricket e altri sport.

Ahmadullah Wasiq, vice capo del Comitato culturale dei talebani, ha detto all’Australia Notizie SBS Che le donne afghane non dovrebbero giocare a cricket e ad altri sport a cui sono “esposte”.
“Nel cricket, possono incontrare una situazione in cui i loro volti e i loro corpi non sono coperti. L’Islam non permette alle donne di vedere così”, Dillo a SBS News.
Un combattente talebano si sveglia mentre gli spettatori guardano la partita di cricket Twenty20 Test giocata tra due squadre afgane'  Difensori della pace & # 39 ;  e & # 39;  Eroi della pace & # 39 ;  Al Kabul International Cricket Stadium di Kabul il 3 settembre 2021.

“E’ l’era dei media, e ci saranno foto e video, e poi la gente lo guarderà. L’Islam e l’Emirato Islamico non permettono alle donne di giocare a cricket o praticare il tipo di sport a cui sono esposte”.

L’International Cricket Council richiede che 12 membri a pieno titolo, incluso l’Afghanistan, abbiano una squadra nazionale femminile.

Nel novembre 2020, Afghan Cricket Board annunciare Ha assegnato 25 contratti femminili nel cricket.
READ  L'Inter "fa cadere un regno" a un passo dal campionato italiano

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x