Le zanzare modificate riducono i casi di dengue del 77% nello studio in Indonesia

Esperimento per infettare le zanzare con batteri che impediscono loro di farlo Trasmissione del virus I ricercatori hanno riferito mercoledì che sembra aver contribuito a frenare la diffusione del virus mortale della dengue in Indonesia.

I ricercatori hanno riferito che le zanzare modificate hanno prosperato per tre anni e che i casi di dengue sono diminuiti del 77% nelle aree in cui sono state introdotte. Nel New England Journal of Medicine.

Le zanzare vengono infettate da un batterio chiamato Wolbachia, che non solo interferisce con la capacità dei virus di vivere nei corpi degli insetti, ma controlla anche la riproduzione in modo che le zanzare abbiano solo prole infetta da Wolbachia. Il risultato è un aumento del numero di insetti che non trasmettono virus come dengue, febbre gialla e Zika.

Lo studio ha coinvolto più di 8.000 persone, circa la metà delle quali viveva in aree in cui viveva e si riproduceva la zanzara modificata Aedes aegypti.

La dengue è stata diagnosticata nel 9,4% di coloro che vivono in aree con zanzare non modificate e nel 2,3% delle persone che vivono in aree in cui sono state rilasciate zanzare modificate. L'”efficacia preventiva dell’intervento è stata del 77,1%”, hanno scritto i ricercatori.

“Ci sono stati pochissimi studi randomizzati di interventi contro la zanzara dengue”, ha detto in una dichiarazione la dott.ssa Katie Anders del Global Mosquito Program, che ha contribuito a sponsorizzare la sperimentazione.

“I risultati degli studi condotti a Yogyakarta mostrano in modo definitivo che la wolbachia riduce i casi di dengue e i ricoveri ospedalieri”, ha aggiunto.

Le zanzare sono state testate anche nelle Florida Keys e in Australia.

READ  La navicella spaziale della NASA ha individuato la navicella spaziale perseveranza su Marte come un punto luminoso

Fino a 400 milioni di persone febbre dengue Ogni anno, secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie. Il virus, che è accompagnato da quattro ceppi, infetta 100 milioni di persone all’anno e ne uccide 22.000 all’anno.

“L’Indonesia ha più di 7 milioni di casi di dengue ogni anno”, ha affermato Adi Otarini dell’Università di Gadja Mada, che ha lavorato allo studio. “Crediamo che ci sia un potenziale futuro in cui gli abitanti delle città indonesiane possano vivere senza dengue”.

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x