Leonardo, team Microsoft per aiutare a digitalizzare i sistemi pubblici in Italia

Il logo Microsoft appare in un edificio per uffici a New York City, USA, il 28 luglio 2015. Reuters / Mike Seegar / File foto

Le due società hanno affermato in una nota che il gruppo italiano della difesa Leonardo (LDOF.MI) e il gigante tecnologico statunitense Microsoft (MSFT.O) hanno collaborato per promuovere la trasformazione digitale della pubblica amministrazione italiana e delle infrastrutture nazionali vitali.

Hanno aggiunto che il progetto si concentrerà sulla protezione dei dati e sull’uso di tecnologie e soluzioni cloud avanzate.

La mossa arriva mentre il governo italiano si prepara a creare un centro cloud nazionale per i dati della pubblica amministrazione che sarà finanziato utilizzando una parte dei fondi europei stanziati per aiutare la sua economia a riprendersi dalla pandemia di coronavirus.

Il ministro italiano dell’Innovazione ha detto lunedì che Roma vuole utilizzare la tecnologia cloud sviluppata dalle principali società offshore, aggiungendo, tuttavia, che il governo farà in modo che i dati siano archiviati localmente.

Nell’ambito dell’alleanza annunciata mercoledì, Leonardo lavorerà come integratore di sistemi e fornitore di servizi di sicurezza informatica per aiutare a digitalizzare i data center per la pubblica amministrazione.

Nella dichiarazione congiunta, le due società hanno affermato che Microsoft fornirà tecnologie e servizi avanzati per la produttività, la sicurezza, il cloud e l’automazione dei processi.

Nel tentativo di offrire servizi cloud su misura per la pubblica amministrazione in Italia, il costruttore navale Fincantieri (FCT.MI) si è recentemente unito ad Amazon (AMZN.O), mentre Telecom Italia (TLIT.MI) ha stabilito un’alleanza con Google (GOOGL). O).

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

READ  L'Italia ratifica l'accordo di zona economica esclusiva con la Grecia

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x