L’esposizione ai cambiamenti climatici destabilizza o fa collassare le comunità di mammiferi e uccelli nel deserto

I microfosfati sono importanti

Capire come il riscaldamento climatico influenzerà le specie in via di estinzione è di fondamentale importanza. Tuttavia, prevedere le risposte è complesso perché le specie sono complesse e possono adattarsi o rispondere in modi diversi. Enigma Et al. Confronto di un set di dati centenario sulla ricchezza di specie del Mojave con recenti indagini che misurano i cambiamenti legati al clima nelle comunità di uccelli e piccoli mammiferi. Hanno riscontrato pochi cambiamenti nella ricchezza o occupazione dei mammiferi, ma cali significativi tra gli uccelli. Attribuiscono queste differenze alle differenze nelle opportunità climatiche locali: in particolare, i mammiferi possono mitigare gli effetti della temperatura scavando, mentre gli uccelli sono generalmente più vulnerabili.

Scienza, Questo caso p. 633

Astratto

Si prevede che l’esposizione estrema al riscaldamento indotto dai cambiamenti climatici minacci la biodiversità e spinga molte specie all’estinzione. Questa esposizione è spesso valutata per tutti i taxa in un sito dalle previsioni climatiche, tuttavia le specie hanno strategie diverse per prevenire le temperature estreme. Abbiamo confrontato i cambiamenti nell’occupazione e nella ricchezza delle specie a livello di sito delle comunità di mammiferi e piccoli uccelli nelle aree protette nel deserto del Mojave utilizzando indagini che abbracciano un secolo. Le comunità di piccoli mammiferi sono rimaste notevolmente stabili, mentre gli uccelli sono diminuiti in modo significativo in risposta al riscaldamento e alla siccità. La simulazione del flusso di calore ha determinato la diversa esposizione di uccelli e mammiferi al riscaldamento, che attribuiamo all’uso del microhabitat. È improbabile che le stime delle proiezioni climatiche riflettano accuratamente l’esposizione delle specie senza tenere conto degli effetti dello stoccaggio temporaneo di piccoli habitat sul flusso di calore.

READ  Perché il "cratere della faccia felice" su Marte è diventato più felice che mai

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x