L’ex attaccante dell’Italia saluta Chiesa ‘inaspettato’ -Juvefc.com

Martedì sera, l’Italia ha sofferto sotto la pressione della Spagna per la maggior parte della semifinale di Euro 2020.

Tuttavia, Federico Chiesa è apparso dal nulla per avventarsi su una palla persa e sbloccare il risultato con un superbo tiro che è passato attraverso Unai Simon.

Il giocatore della Juventus ha iniziato il torneo come seconda ala di Domenico Berardi, ma è entrato in prima squadra dopo il gol decisivo ai tempi supplementari contro l’Austria negli ottavi di finale.

L’ex stella della Fiorentina è ormai un membro fondamentale della rosa di Roberto Mancini, e la sua importanza per la squadra aumenta man mano che l’Italia gioca in contropiede.

L’ex attaccante Izurri Antonio Di Natale sembra essere un grande fan di Kiza, e lo ha elogiato in un’intervista a Gazzetta dello sport Attraverso Juventus.

“Se Chiesa non è un giocatore forteLa Juventus non ci stava investendo molto. Già nella sua prima stagione a Torino ha mostrato il suo valore. E a Euro 2020 ha confermato il suo talento con alcune grandi giocate e gol.

“Il risultato che ha segnato contro la Spagna è di rara bellezza. È un giocatore che amo tanto perché è così imprevedibile. Va a destra e a manca e fa delle finte. Non si sa mai dove va”, ha aggiunto la leggenda dell’Udinese.

“Inoltre è un ragazzo serio. Sta crescendo e si rafforza ogni giorno, si vede che vuole migliorare. Ho giocato contro suo padre che è anche una bravissima persona”.

“Però non lo vedo giocare da attaccante. Ho sempre detto che vedo più Insigne in questo ruolo, perché dimostra grande maturità. Ha anche segnato un gran gol. Il bello della rosa di Mancini è proprio quello o due giocatori diversi esplodono in ogni partita.”

L’Italia affronterà l’Inghilterra nella Grand Final del torneo domenica sera allo stadio di Wembley.

READ  Sondaggio: Qual è la tua canzone Sinhet Eurovision preferita?

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x