L’ex direttore di Valentino Prada passa a Gucci

L’ex direttore di Valentino Prada passa a Gucci

Milano –

Gucci e la società madre Kering hanno annunciato sabato che il designer italiano Sabato Di Sarno è stato nominato nuovo direttore creativo di Gucci e svelerà la sua prima collezione durante la settimana della moda milanese del prossimo settembre.

De Sarno ha precedentemente lavorato per Prada, Dolce & Gabbana e Valentino, dove di recente è stato direttore della moda, supervisionando le collezioni uomo e donna.

“Sono lieto che Sabato si unisca a Gucci come nuovo Direttore Creativo della Maison, uno dei ruoli più influenti nell’esperienza del lusso”, ha dichiarato Marco Bizzari, CEO di Gucci, riferendosi alla sua esperienza “con alcuni dei più famosi Case di moda italiane di lusso.

Nel mondo della moda sono circolate speculazioni su chi sarebbe successo ad Alessandro Michele dopo che si è inaspettatamente dimesso dal ruolo lo scorso autunno, dopo quasi otto anni durante i quali ha ridefinito i codici del marchio con un look di genere romantico ed eclettico.

Come Michelle quando è stato promosso dal team interno nel 2015, De Sarno è relativamente sconosciuto nel mondo della moda in generale, avendo lavorato principalmente dietro le quinte.

De Sarno, nativo di Napoli, entrerà a far parte di Gucci una volta completati gli impegni esistenti e sarà responsabile di tutte le collezioni del marchio: donna, uomo, pelletteria, accessori e lifestyle. Nel frattempo, il team interno sta disegnando le collezioni di Gucci, inclusa la collezione donna autunno-inverno 2023-24 che sarà presentata il mese prossimo a Milano.

Di Sarno si è detto “toccato ed entusiasta di contribuire con la mia visione creativa per il marchio”, che ha affermato di essere “stato in grado di accogliere e amare i valori in cui credo”.

READ  Tutti i migliori momenti della moda

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x