L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump lancia una nuova piattaforma di social media

L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump lancerà la sua app di social media, TRUTH Social, che ha affermato che resisterà alle grandi aziende tecnologiche come Twitter e Facebook che gli hanno vietato di utilizzare le loro piattaforme.

TRUTH Social sarà creato da una nuova società formata dalla fusione di Trump Media and Technology Group e una società di acquisizione privata (SPAC), secondo un comunicato stampa distribuito da entrambe le organizzazioni.

“Viviamo in un mondo in cui i talebani hanno una grande presenza su Twitter, eppure il tuo presidente americano preferito è stato messo a tacere. Questo è inaccettabile”, ha detto Trump in una dichiarazione scritta inclusa nella dichiarazione.

La storia continua sotto l’annuncio

“Sono entusiasta di pubblicare il mio primo fatto su TRUTH Social molto presto. TMTG è stata fondata con l’obiettivo di dare voce a tutti. Sono entusiasta di iniziare presto a condividere i miei pensieri sul TRUTH Social Network e di resistere alle grandi aziende tecnologiche .”

Il social network, che dovrebbe essere lanciato in versione beta il prossimo mese ed essere pienamente operativo nel primo trimestre del 2022, è la prima di tre fasi nei piani dell’azienda, seguita da un servizio di abbonamento video on demand chiamato TMTG+ che includerà intrattenimento e notizie. e podcast, secondo il comunicato stampa.

In una presentazione sul suo sito Web, l’azienda prevede una competizione contro di essa alla fine Amazon.com‘S (AMZN-QServizio cloud AWS e Google Cloud.

Un rappresentante di Trump, parlando a condizione di anonimato, ha confermato a Reuters i contenuti del comunicato stampa del gruppo Talaat Moustafa. Anche la portavoce di Trump, Liz Harrington, ha twittato una trascrizione.

READ  I pubblici ministeri del Wisconsin chiedono l'arresto di Rittenhouse, una cauzione più elevata

“Per molto tempo, le grandi aziende tecnologiche hanno soppresso le voci conservatrici”, ha detto a Fox News in un’intervista il figlio dell’ex presidente, Donald Trump Jr.. “Stasera mio padre ha firmato un accordo di fusione definitivo per formare il Trump Media & Technology Group e TRUTH Social, una piattaforma in cui tutti possono esprimere i propri sentimenti”.

Twitter, Facebook e altre piattaforme di social media hanno bandito Trump dai loro servizi dopo che centinaia di suoi sostenitori si sono ribellati al Campidoglio degli Stati Uniti il ​​6 gennaio.

La protesta ha fatto seguito a un discorso di Trump in cui ha affermato falsamente che la sua perdita alle elezioni di novembre era dovuta a una frode diffusa, un’affermazione respinta da diversi tribunali e funzionari elettorali statali.

La storia continua sotto l’annuncio

L’accordo consentirà di quotare Trump Media & Technology Group al Nasdaq attraverso una fusione con Digital World Acquisition Corp.DWACU-Q), un’acquisizione di assegni in bianco guidata dall’ex banchiere di investimenti Patrick Orlando.

Secondo la dichiarazione, Trump Media and Technology Group riceverà $ 293 milioni in contanti che Digital World Acquisition Corp. ha tenuto in amministrazione fiduciaria, supponendo che nessun azionista della società di acquisizione scelga di riscattare le proprie azioni.

Orlando, che ha lavorato per Deutsche Bank e BT Capital Markets, ha lanciato almeno quattro centri SPAC e ne ha in programma altri due, secondo il sito web della sua azienda e i documenti normativi.

Ma nessuna delle SPAC ha ancora concluso un accordo. SPAC con sede in Cina a guida Orlando il mese scorso non è riuscita a completare una fusione con Giga Energy Inc che avrebbe valutato il fornitore di soluzioni di trasporto a $ 7,3 miliardi, perché non poteva fornire i fondi richiesti, secondo i documenti normativi.

READ  Il ministro dei Trasporti britannico ha affermato che il divieto di viaggio è dovuto alle misure precauzionali del Brasile

I rimborsi degli azionisti riducono la quantità di denaro che Digital World Acquisition Corp avrà a disposizione per dare a Trump Media & Technology Group alla chiusura della transazione.

Il completamento della fusione è soggetto a rimborsi che non superano i requisiti minimi di liquidità concordati, affermano le società nella nota. La dichiarazione non ha rivelato la condizione, sebbene questi dettagli si trovino solitamente in un deposito normativo che dovrebbe seguire giovedì.

La storia continua sotto l’annuncio

L’accordo valuta Trump Media and Technology Group a $ 875 milioni, incluso il debito, secondo il comunicato stampa.

Le nostre newsletter sugli aggiornamenti mattutini e serali sono state scritte dagli editori di Globe, fornendo un riassunto conciso dei principali titoli della giornata. Registrati oggi.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x