L’ex presidente ucraino definisce Putin un “criminale di guerra”, afferma che l’Ucraina continuerà a combattere

Un’insegna ASUS all’interno di un negozio a Teheran, in Iran, nel 2021 (Morteza Nikoubazl/NurPhoto/Getty Images)

Il vice primo ministro ucraino Mikhailo Fedorov, che è anche ministro per la trasformazione digitale, ha invitato il principale produttore di elettronica taiwanese ASUS a interrompere le operazioni e i legami commerciali con la Russia mentre la sua invasione dell’Ucraina continua, secondo lettera aperta Giovedì su Twitter Fedorov.

Nella lettera indirizzata al presidente di ASUS Johnny Shih, Fedorov ha invitato l’azienda e le sue sussidiarie a “porre fine a qualsiasi rapporto e interrompere gli affari” in Russia, nonché a interrompere i rapporti con clienti e partner residenti in Russia, inclusa “la fornitura di hardware ed elettronica, e la fornitura di supporto tecnico.” e servizi”, fino a quando “l’aggressione russa in Ucraina cessa completamente e viene ripristinato un giusto ordine”.

Il settore IT ha sempre sostenuto i valori di responsabilità e democrazia. Pensiamo che anche la tua azienda lo condivida. Ora la responsabilità è una scelta, una scelta che determina il futuro. Ora più che mai la vita delle persone dipende dalla tua scelta, scrive Federov.

Carri armati e missili russi continuano a uccidere pacifici ucraini! @ASUS, i russi non hanno il diritto morale di usare la tua fantastica tecnologia! “È per la pace, non per la guerra!”, ha detto Fedrov in un tweet prima del discorso.

Questa è la prima multinazionale taiwanese che ha chiesto direttamente agli alti funzionari ucraini di troncare i legami commerciali con la Russia in relazione all’invasione.

Una revisione dell’attività di Fedorov su Twitter mostra che dall’invasione russa ha pubblicamente invitato una manciata di aziende di alto profilo – tra cui Microsoft, Apple, Google, Visa, Mastercard e Netflix – a bloccare l’accesso della Russia ai loro prodotti e servizi.

READ  Il 30% dei giovani tra i 18 ei 29 anni afferma che Trump è stato il `` peggior presidente di sempre ''

La CNN ha contattato ASUS per un commento. Secondo la Central News Agency gestita dallo stato di Taiwan, ASUS ha dichiarato sabato che “non risponderà in questo momento”.

Martedì scorso, alti funzionari di Taiwan hanno affermato che si uniranno alle mosse per bloccare alcune banche russe dal sistema di pagamenti internazionali SWIFT e “controlleranno” i prodotti esportati in Russia in conformità con l’accordo di Wassenaar, che regola i controlli sulle esportazioni di armi e il duplice uso. Beni e tecnologie – e non consentirà tali esportazioni “a meno che non ci siano motivi legittimi”.

Ecco le aziende che si stanno ritirando dalla Russia

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x